Olim­pia­di a rit­mo di samba, a Rio i Giot­chi del 2006

Corriere Italiano - - Sport -

Ansa/RIO DE JA­NEI­RO - La pri­ma Olimpiade del Su­da­me­ri­ca va a Rio de Ja­nei­ro per il 2016, e il Bra­si­le ag­giun­ge il pri­vi­le­gio di ospi­ta­re le Olim­pia­di al com­pi­to di or­ga­niz­za­re i Mon­dia­li di cal­cio due an­ni pri­ma, nel 2014, che la Fi­fa ave­va già as­se­gna­to da tem­po al pae­se pen­ta­cam­pio­ne del mon­do. L’ac­cop­pia­ta Olim­pia­di-Mon­dia­li di cal­cio in due an­ni era già riu­sci­ta al Mes­si­co (1968-1970) e al­la Ger­ma­nia (1972-1974). Il Bra­si­le sa­rà la pri­ma na­zio­ne che ospi­te­rà pri­ma il tor­neo di cal­cio e poi, 24 me­si do­po, i Gio­chi.

In­con­te­ni­bi­le è sta­ta l’esplo­sio­ne di gio­ia a Rio de Ja­nei­ro e in tut­to il Bra­si­le per l’an­nun­cio, av­ve­nu­to all’ini­zio di ot­to­bre, dell’as­se­gna­zio­ne del­la se­de del­le Olim­pia­di 2016, che se­gna an­che un nuo­vo trion­fo per­so­na­le di Lu­la. De­ci­ne di mi­glia­ia di per­so­ne si so­no riu­ni­te sul­la spiag­gia di Co­pa­ca­ba­na per la fe­sta or­ga­niz­za­ta dal co­mu­ne di Rio, e i mi­lio­ni di bra­si­lia­ni in­col­la­ti ai te­le­vi­so­ri so­no esplo­si in un’ova­zio­ne quan­do il no­me del­la se­de dei Gio­chi Olim­pi­ci del 2016 è sta­to an­nun­cia­to a Co­pe­n­ha­gen.

La scel­ta di Rio co­me se­de del­le Olim­pia­di è an­che l’en­ne­si­mo suc­ces­so per­so­na­le del pre­si­den­te Luiz Ina­cio Lu­la da Sil­va, che ad un an­no dal­la fi­ne del suo go­ver­no la­scia al Pae­se un even­to spor­ti­vo glo­ba­le di pri­mis­si­ma gran­dez­za. La vit­to­ria di Rio e di Lu­la è sta­ta an­co­ra più gran­de di fron­te al­lo smac­co su­bi­to dal pre­si­den­te ame­ri­ca­no Ba­rack Oba­ma,che co­me Lu­la era in­ter­ve­nu­to per­so­nal­men­te per raf­for­za­re la can­di­da­tu­ra di Chi­ca­go, eli­mi­na­ta in­ve­ce al pri­mo tur­no di vo­ti. La can­di­da­tu­ra di Rio è poi riu­sci­ta a pre­va­le­re an­che su quel­le di Madrid che era già sta­ta bat­tu­ta da Londra per l’as­se­gna­zio­ne dei Gio­chi del 2012.

Ansa/RO­MA - L’as­se­gna­zio­ne a Rio de Ja­nei­ro del­le Olim­pia­di 2016 apre nuo­vi sce­na­ri per quel­le suc­ces­si­ve, a co­min­cia­re dall’edi­zio­ne del 2020, per la qua­le l’Ita­lia - ha an­nun­cia­to il pre­si­den­te del Co­ni Gian­ni Pe­truc­ci - è pron­ta a can­di­dar­si. Ed è già “der­by” Ve­ne­zia-Ro­ma. È spun­ta­ta, in­fat­ti, a sor­pre­sa la can­di­da­tu­ra del­la Se­re­nis­si­ma. L’idea di una can­di­da­tu­ra di Ve­ne­zia e dell’area me­tro­po­li­ta­na del Nor­de­st è sta­ta an­nun­cia­ta dal sin­da­co Massimo Cac­cia­ri, dal go­ver­na­to­re del Ve­ne­to Gian­car­lo Ga­lan e da al­tri rap­pre­sen­tan­ti lo­ca­li. «Ve­ne­zia è una cit­tà-ico­na uni­ca nel mon­do e go­de di una ri­co­no­sci­bi­li­tà uni­ver­sa­le. Le Olim­pia­di so­no il più gran­de even­to in­ter­na­zio­na­le e pro­muo­ve­re ed or­ga­niz­za­re i Gio­chi nel 2020 per­met­te­reb­be al­la cit­tà e all’in­te­ra area me­tro­po­li­ta­na og­gi rap­pre­sen­ta­ta dal trian­go­lo Ve­ne­zia, Padova e Tre­vi­so di ac­ce­le­ra­re i nu­me­ro­si pro­get­ti di ri­qua­li­fi­ca­zio­ne e ri­lan­cio, che da an­ni riem­pio­no l’agen­da del­le Isti­tu­zio­ni di que­sto ter­ri­to­rio», ha di­chia­ra­to Cac­cia­ri.

Gli fa eco il sin­da­co di Ro­ma Gian­ni Ale­man­no il qua­le sot­to­li­nea la vo­lon­tà del­la Ca­pi­ta­le di pre­sen­ta­re la sua can­di­da­tu­ra per i Gio­chi 2020: « Do­po più di mez­zo se­co­lo dal­le fan­ta­sti­ca edi­zio­ne del 1960 pos­sia­mo so­gna­re di por­ta­re gli anel­li olim­pi­ci nel­la ca­pi­ta­le d’Ita­lia».

Newspapers in Italian

Newspapers from Canada

© PressReader. All rights reserved.