37 SEM­PRE DI MO­DA

Su un pal­co­sce­ni­co di tut­to può di­ven­ta­re la so­lu­zio­ne giu­sta o l’idea nuo­va.

AD (Italy) - - Sommario - BA­ROC­CA ESU­BE­RAN­ZA

so­pra: Giu­lio Cap­pel­li­ni con Drum di Mac Sto­pa. a de­stra: di­va­no Adap­ta­tion di Fa­bio No­vem­bre.

Cri­ti­que sha­pes. FA­SHION KNOW-HOW. in bas­so: la ca­sa ro­ma­na di Olim­pia Or­si­ni. in­te­riors BA­RO­QUE EXUBERANCE

Di­ce Olim­pia Or­si­ni: «Il fu­tu­ro non è più quel­lo di una vol­ta». Que­sto as­sio­ma è la chia­ve con cui af­fron­ta ciò che pro­ma­na dal­le mu­ra del­le ca­se e dall’in­con­scio de­si­de­ran­te del com­mit­ten­te. «In ogni ca­sa che al­le­sti­sco, il Tem­po ha lo spa­zio per fer­mar­si e, in­sie­me, per ri­vo­lu­zio­na­re tut­to com­ple­ta­men­te. Nul­la in fon­do pas­sa o è pas­sa­to di mo­da, ogni co­sa può rap­pre­sen­ta­re la so­lu­zio­ne giu­sta, la stes­sa “idea nuo­va”. Del re­sto il com­mit­ten­te è un es­se­re uma­no e per­ciò cam­bia sem­pre e non cam­bia mai». La pol­ve­re del pas­sa­to può co­sì con­ti­nua­re a vi­ve­re e in tal mo­do con­tri­bui­re «a ren­de­re il mon­do mi­glio­re».

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.