PAE­SAG­GI A ME­MO­RIA

Una gio­va­ne ar­ti­sta-ar­ti­gia­na ri­crea, nei suoi tap­pe­ti, la pra­ti, pa­sco­li, ru­scel­li. Un omag­gio al­la ter­ra.

AD (Italy) - - Digest - NA­TU­RA: di GI­NE­VRA VI­SCON­TI

Sia­mo al­le por­te di Bue­nos Ai­res. In un gran­de open space ci si tro­va cir­con­da­ti da araz­zi, scam­po­li, ri­ca­mi, tap­pe­ti, ma­tas­se di la­na co­lo­ra­ta. Qui la­vo­ra la gio­va­ne ar­ti­sta Alexandra Ke­hayo­glou. «Il tap­pe­to è qual­co­sa che mi ri­por­ta all’in­fan­zia. Un luo­go con un tap­pe­to è un luo­go che io sen­to si­cu­ro, per­ché con­tie­ne, am­mor­tiz­za, pro­teg­ge», ci di­ce l’ar­ti­sta, che nel tes­se­re le sue ope­re aspi­ra a ri­crea­re luo­ghi a lei ca­ri. «C’è chi lo fa con la pit­tu­ra o con la fo­to­gra­fia, io im­mor­ta­lo luo­ghi e mo­men­ti cu­cen­do in­sie­me tap­pe­ti. Mi vie­ne mol­to più fa­ci­le la­vo­ra­re con la la­na, per­ché ha una vi­bra­zio­ne che co­no­sco, so­no cre­sciu­ta in mez­zo ai tap­pe­ti», spie­ga Alexandra nel suo gran­de la­bo­ra­to­rio, do­ve pra­ti ver­di e mu­schi, in­ter­val­la­ti da pic­co­li la­ghet­ti, al­be­ri e pa­sco­li, ri­go­ro­sa­men­te di la­na, ri­spon­do­no al­la ne­ces­si­tà di crea­re 1

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.