Il

Archeo Monografie - - Qumran -

Nel 1896, il pro­fes­so­re di stu­di rab­bi­ni­ci dell’Uni­ver­si­tà di Cam­brid­ge, So­lo­mon Sche­ch­ter, sco­prí due te­sti ma­no­scrit­ti di età me­die­va­le nel­la ge­ni­zah ( il de­po­si­to nel­le si­na­go­ghe in cui ven­go­no ri­po­sti gli og­get­ti di cul­to fuori uso) del­la si­na­go­ga di Ben Ez­ra, nel­la Cai­ro Vec­chia ( in se­gui­to chia­ma­ta sem­pli­ce­men­te « la Ge­ni­zah » ) . I ma­no­scrit­ti da­ta­no al X e XI se­co­lo, ma è og­gi ac­cer­ta­to che es­si so­no la co­pia ( piú com­ple­ta) di un te­sto del I se­co­lo a. C., di cui so­no sta­ti rin­ve­nu­ti di­ver­si fram­men­ti nel­le Grot­te 4, 5 e 6 di Qum­ran. Il te­sto ( nel­la sua ver­sio­ne rin­ve­nu­ta nel­la Ge­ni­zah e in quel­la di Qum­ran) ap­pa­re a sua vol­ta com­po­sto da di­ver­se fon­ti e in­clu­de esor­ta­zio­ni, me­di­ta­zio­ni e in­ter­pre­ta­zio­ni di passi bi­bli­ci non­ché re­go­le co­mu­ni­ta­rie, ri­ti da os­ser­va­re e un codice pe­na­le. Il te­sto ven­ne pub­bli­ca­to dal­lo Sche­ch­ter nel 1910 con la de­no­mi­na­zio­ne di « Do­cu­men­to sa­do­ci­ta » ( poi­ché in es­so vie­ne men­zio­na­ta la ca­sta sa­cer­do­ta­le dei Sa­do­ci­ti), ma è og­gi piú co­mu­ne­men­te co­no­sciu­to come «Do­cu­men­to di Damasco». Il no­me del­la cit­tà ap­pa­re in­fat­ti in nu­me­ro­si passi e in­di­ca il luogo di esi­lio del­la set­ta.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.