54 UN AL­TRO PAR­CO DI­MEN­TI­CA­TO

Di Gior­gia Bor­rel­li

Arkeda - - SOMMARIO EDITORIALE - Di Gior­gia Bor­rel­li Fo­to­gra­fie: Pi­ca Cia­mar­ra As­so­cia­ti

ANa­po­li, a Ba­gno­li per la pre­ci­sio­ne in via Leonardi Cat­to­li­ca c’è un par­co. C’è per­ché lo ve­dia­mo tut­ti per­cor­ren­do la di­sce­sa di Co­ro­glio e se ci spor­gia­mo dal­le ter­raz­ze del Vir­gi­lia­no. Ma in real­tà que­sta mac­chia ver­de dal di­se­gno ac­cat­ti­van­te è una vi­sio­ne di un fu­tu­ro che do­vrà es­se­re, un’altra oc­ca­sio­ne man­ca­ta of­fer­ta al­la no­stra cit­tà che non ha sa­pu­to an­co­ra co­glie­re. Na­to dal pro­get­to del rag­grup­pa­men­to tem­po­ra­neo Fer­ra­ra As­so­cia­ti, Gno­sis Ar­chi­tet­tu­ra s.r.l., In­ter­pro­get­ti s.r.l., Ita­ca S.P.A., Clau­dio Troi­si, Vin­cen­zo Co­tec­chia con ca­po­grup­po lo stu­dio Pi­ca Cia­mar­ra As­so­cia­ti In­ter­na­tio­nal, il Par­co del­lo Sport, nei suoi 35 et­ta­ri rag­grup­pa­ti in 3 gran­di cra­te­ri che ri-

pren­do­no la sto­ria geo­lo­gi­ca dei luo­ghi, ospi­ta cam­pi di cal­cet­to e cal­ciot­to, basket, tennis e pal­la­vo­lo, pi­ste ci­cla­bi­li, pi­ste di pattinaggio, ske­te­board e hockey, aree per il ti­ro con l’ar­co e per il gio­co dei bam­bi­ni e fi­nan­che un’area per il cam­ping e un bio­la­go. La sfi­da che i pro­get­ti­sti han­no por­ta­to avan­ti è sta­ta quel­la di crea­re un nuo­vo se­gno for­te in que­sta par­te del­la cit­tà che og­gi ci ap­pa­re so­pi­ta, in at­te­sa di pro­get­ti che le per­met­ta­no di ri­tro­va­re la sua na­tu­ra­le vi­ta­li­tà. Un se­gno nuo­vo che al­lo stes­so tem­po dia­lo­gas­se con l’esi­sten­te e che ben s’in­te­gras­se con la na­tu­ra che lo cir­con­da: il co­sto­ne tu­fa­ceo di Po­sil­li­po, il par­co Vir­gi­lia­no e la pia­na di Ba­gno­li. Si è in­ter­ve­nu­ti, quin­di, con il pre­sup­po­sto che ogni nuo­vo pro­get­to del ter­ri­to­rio de­ve cer­ca­re di trar­re mag­gior van­tag­gio pos­si­bi­le da ciò che esi­ste, met­ten­do a si­ste­ma gli ele­men­ti a con­tor­no. Il can­tie­re del par­co del­lo Sport è sta­to aper­to nel 2007 e chiu­so nel 2010 per­ché la Re­gio­ne ha in­ter­rot­to l’ero­ga­zio­ne dei fi­nan­zia­men­ti. Ma la ve­ge­ta­zio­ne che co­sti­tui­sce il par­co del­lo sport non si è fer­ma­ta, non ha in­ter­rot­to la sua cre­sci­ta. Al con­tra­rio avan­za, si in­fit­ti­sce e, an­che senza ma­nu­ten­zio­ne al­cu­na, rie-

sce a so­prav­vi­ve­re crean­do un pae­sag­gio al­tro, non di­se­gna­to, non pro­get­ta­to ma che ha una gran­de for­za vi­ta­le. E noi stia­mo a guar­da­re im­po­ten­ti men­tre do­vrem­mo pren­de­re par­te ed es­se­re pro­ta­go­ni­sti con la na­tu­ra di que­sto con­ti­nuo di­ve­ni­re de­gli spa­zi de­di­ca­ti al gio­co, al­la so­cia­li­tà, al­lo sva­go. “La qua­li­tà del pae­sag­gio e dell’am­bien­te non è un lus­so, è una ne­ces­si­tà, è il mi­glior in­ve­sti­men­to sul no­stro fu­tu­ro” di­ce Salvatore Set­tis*, ma noi stia­mo an­co­ra aspet­tan­do. Da gen­na­io 2013 le aree so­no sta­te as­se­gna­te al­la Ba­gno­li­fu­tu­ra. A ot­to­bre del­lo stes­so an­no il si­to è sta­to vi­si­ta­to dal­la Com­mis­sio­ne eu­ro­pea che ha au­spi­ca­to la ri­pre­sa dei la­vo­ri e la lo­ro con­clu­sio­ne en­tro di­cem­bre 2015. In­cro­cia­mo le di­ta.

Nel Par­co del­lo Sport si po­tran­no pra­ti­ca­re at­ti­vi­tà spor­ti­ve a bas­so im­pat­to am­bien­ta­le. Nel cra­te­re est: 4 cam­pi per il cal­cet­to in er­ba sin­te­ti­ca; 2 cam­pi per il cal­ciot­to in er­ba sin­te­ti­ca. Nel cra­te­re cen­tra­le: 2 cam­pi per la pal­la­vo­lo in ma­te­co; 2 cam­pi da basket in ma­te­co; 4 cam­pi per il tennis in ter­ra ros­sa; 2 cam­pi per il cal­cet­to in er­ba sin­te­ti­ca; 1 pi­sta per la cor­sa a 6 cor­sie; 1 pe­da­na per il sal­to in lun­go; 1 pe­da­na per il sal­to in al­to; 1 pe­da­na per il sal­to con l’asta. Nel cra­te­re ove­st: 2 cam­pi per il cal­cet­to in er­ba sin­te­ti­ca; 1 pi­sta per hockey-pattinaggio. Nell’area a mon­te: 2 pi­ste per il ti­ro con l’ar­co; 1 pi­sta di pattinaggio. Nell’area lu­di­co-ri­crea­ti­va: 1 pi­sta rol­ler bla­de; 1 ska­te park; 1 spec­chio d’ac­qua per il mo­del­li­smo nau­ti­co; 2 cam­pi per il gio­co del­le boc­ce; 3 aree gio­chi per bam­bi­ni; 3 aree par­cheg­gio per 216 po­sti au­to e 180 po­sti mo­to; 2 piaz­ze; 1 chio­sco bar.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.