JAIPUR

La per­la del Ra­ja­sthan

Conde Nast Traveller (Italy) - - SOMMARIO -

CCITTÀ RO­SA: co­sì è det­ta Jaipur. Fon­da­ta nel 1727 da Jai Sin­gh II (da cui il no­me, pur è cit­tà), è ca­pi­ta­le e quin­tes­sen­za del Ra­ja­sthan, lo Sta­to che più di ogni al­tro in­car­na l’im­ma­gi­na­rio mae­sto­so e so­gnan­te dell’In­dia dei Ma­ha­ra­ja, quel­lo dei pa­laz­zi d’oro, dei gio­iel­li, del­le pa­ra­te de­gli ele­fan­ti... Più che ro­sa è una sor­ta di co­lor ter­ra­cot­ta, che nel 1876 ri­co­prì il bian­co af­fin­ché non ab­ba­glias­se il prin­ci­pe di Gal­les, fu­tu­ro Edoar­do VII, lì in vi­si­ta. Era prov­vi­so­rio, ma ri­ma­se e di­ven­ne la si­gla del­la cit­tà. Di mo­der­na im­po­sta­zio­ne, Jaipur è ario­sa, con pian­ta squa­dra­ta, via­li al­be­ra­ti e mi­ria­di di mer­ca­ti e ba­zar di­vi­si per mer­ci, co­me gio­iel­li, pro­fu­mi, tes­su­ti... Sor­ti con la cit­tà i ma­gni­fi­ci Jan­tar Man­tar, os­ser­va­to­rio astro­no­mi­co; l’Ha­wa Ma­hal o Pa­laz­zo dei Ven­ti; il Jal Ma­hal, re­si­den­za del fon­da­to­re, una gem­ma in mez­zo al la­go Man Sa­gar ( fo­to in al­to) e il Ci­ty Pa­la­ce, tut­to­ra di­mo­ra del Ma­ha­ra­ja di Jaipur, con mu­sei, ar­me­ria e por­ta­li da ca­po­gi­ro. Im­pre­scin­di­bi­li il For­te Am­ber ( a si­ni­stra) con in­ter­ni da mil­le e una not­te, e le va­sche Pan­na Mee­na Ka Kund con in­trec­ci di sca­le che pa­io­no di­se­gna­ti da Escher.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.