Na­da in an­te­pri­ma do­ma­ni a Ca­gli Can­te­rà “La po­sa”

Do­ma­ni apre gli ap­pun­ta­men­ti del Tea­tro Co­mu­na­le di Ca­gli Con Spi­net­ti e Cia­ra­mel­la da­gli Avion Tra­vel e il chi­tar­ri­sta Muc­cia­rel­li

Corriere Adriatico (Ancona) - - Da Prima Pagina - Eli­sa­bet­ta Mar­si­gli

La mu­si­ca è la pro­ta­go­ni­sta dell’ini­zio del­la nuo­va sta­gio­ne del Co­mu­na­le di Ca­gli: il pri­mo ap­pun­ta­men­to è con Na­da, sul pal­co con il suo nuo­vo trio, che pro­por­rà do­ma­ni al­le 21, do­po le pro­ve in tea­tro, un con­cer­to in an­te­pri­ma ita­lia­na che met­te al cen­tro i bra­ni dell’al­bum “La po­sa”, usci­to lo scor­so apri­le, ul­ti­mo la­vo­ro as­sie­me al com­pian­to Fausto Me­so­lel­la, che con­tie­ne an­che un omaggio a Pie­ro Ciam­pi e uno a Gian­ma­ria Te­sta. Con Na­da, Fer­ruc­cio Spi­net­ti e Mi­mì Cia­ra­mel­la da­gli Avion Tra­vel, e il gio­va­ne chi­tar­ri­sta An­drea Muc­cia­rel­li.

Co­sa ci rac­con­ta del suo ul­ti­mo cd La Po­sa?

«Lo ri­ten­go un bel­lis­si­mo la­vo­ro, fat­to un po’ di tem­po fa quan­do ave­va­mo de­ci­so di ri­met­te­re in­sie­me il Trio con Fer­ruc­cio e Fausto. Con la scom­par­sa di Me­so­lel­la ci era­va­mo fer­ma­ti, ma poi ab­bia­mo pen­sa­to che la vi­ta con­ti­nua e la mu­si­ca va avan­ti ed era giu­sto te­ner vi­vo il ri­cor­do di Fausto. So­no le mie can­zo­ni più re­cen­ti, ma non so­lo, ci so­no in­fluen­ze di Fausto e Fer­ruc­cio, un di­sco mol­to par­ti­co­la­re».

Un gran­de omaggio e ri­cor­do di Me­so­lel­la?

«Ri­cal­chia­mo quel­lo che lui ci ha la­scia­to, ciò che era e sa­rà sem­pre per noi, la sua bra­vu­ra in­fi­ni­ta, 25 an­ni di con­cer­ti! E’ ve­ro che ci dia­mo un po’ con il con­ta­goc­ce, ma è an­che giu­sto co­sì. Do­po aver in­ci­so il di­sco ab­bia­mo de­ci­so di fa­re un tour, so­lo nei tea­tri pe­rò, per­ché è uno spet­ta­co­lo da ascol­ta­re con at­ten­zio­ne e c’è tan­ta emo­zio­ne da par­te no­stra».

Che co­sa è fa­re mu­si­ca col­ta og­gi?

«Non amo le de­fi­ni­zio­ni: la mu­si­ca è la mu­si­ca. Mi pia­ce­reb­be che la gen­te ascol­tas­se quel­lo che le pia­ce, poi è ve­ro che c’è mu­si­ca bel­la e mu­si­ca brut­ta. Noi fac­cia­mo mu­si­ca bel­la e fac­cia­mo quel­lo che ci pia­ce. Den­tro c’è tan­tis­si­mo, tan­ta cul­tu­ra, sia di vi­ta che mu­si­ca­le, ma tan­te al­tre co­se an­che».

La sua è una car­rie­ra bel­lis­si­ma, con col­la­bo­ra­zio­ni ec­cel­len­ti e una vo­ce in­con­fon­di­bi­le: co­sa ri­fa­reb­be e co­sa non ri­fa­reb­be?

«Non ci pen­so mai. Quel­lo che ho fat­to in pas­sa­to non mi ri­guar­da più: ho sba- glia­to o ho fat­to tut­to giu­sto? Non lo so, ma tut­to quel­lo che ho fat­to è sta­to sem­pre in buo­na fe­de. Gli er­ro­ri ser­vo­no per con­ti­nua­re, per crescere, ma guar­do sem­pre avan­ti e mai in­die­tro. Le co­se fat­te fan­no par­te di me, so­no den­tro di me».

Lei esor­dì a 16 an­ni al fe­sti­val di San Re­mo, co­sa pen­sa dei ta­lent show mo­der­ni con gio­va­nis­si­mi can­tan­ti, co­sa è cambiato da al­lo­ra?

«Ogni sto­ria è un fat­to a sé, non si pos­so­no fa­re pa­ra­go­ni, le co­se cam­bia­no e ognu­no fa il suo per­cor­so. Ho ini­zia­to a 15 an­ni la mia av­ven­tu­ra mu­si­ca­le, ma le co­se bi­so­gna far­le nel mo­men­to giu­sto e quan­do si è gio­va­ni è dif­fi­ci­le es­ser­ne con­sa­pe­vo­li. Ciò che ha va­lo­re ri­ma­ne e si evol­ve, ciò che non lo ha pas­sa e fi­ni­sce. Ma non me la sen­to di da­re giu­di­zi».

Un sug­ge­ri­men­to ai gio­va­ni?

«Di fa­re le co­se che sen­to­no, con pas­sio­ne, met­ten­do­ci tut­to di lo­ro stes­si, ma es­se­re an­che obiet­ti­vi, che se ca­pi­sci che non sei por­ta­to puoi an­che cam­bia­re stra­da, ci so­no tan­ti me­stie­ri uti­li nel­la vi­ta».

Si­tro­va be­ne a Ca­gli e nel­le Mar­che?

«Sì, in que­ste zo­ne ci so­no bel­le per­so­ne e bel­lis­si­mi tea­tri, una si­tua­zio­ne ot­ti­ma­le per noi».

L’ar­ti­sta: «Mi pia­ce­reb­be che la gen­te ascol­tas­se quel­lo che le pia­ce, poi è ve­ro che c’è mu­si­ca bel­la e mu­si­ca brut­ta»

La can­tan­te Na­da, 63 an­ni, al se­co­lo Na­da Ma­la­ni­ma

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.