Ma­dre

Corriere Adriatico (Fermo) - - Donna -

GA­BRIEL­LA FOR­CO­NI Ta­len­to e de­ter­mi­na­zio­ne van­no col­ti­va­ti con l’amo­re ma an­che con la te­na­cia. Oc­cor­re non la­sciar­si mai an­da­re ma es­se­re sem­pre al top del­le si­tua­zio­ni che si in­con­tra­no.

La crea­ti­vi­tà è si­cu­ra­men­te de­ter­mi­nan­te, ma va sem­pre ab­bi­na­ta al buon gu­sto, in que­sto la­vo­ro da so­la senz’al­tro non è suf­fi­cien­te.

L’edu­ca­zio­ne e il ri­spet­to per gli al­tri e per le co­se, que­sta se­con­do me è già una gran­de gra­zia!

Sol­tan­to riu­scen­do a es­se­re so­la­ri e tra­smet­ten­do fe­li­ci­tà agli al­tri, pos­sia­mo di­re di es­se­re ve­ra­men­te fe­li­ci an­che noi.

Sen­za dub­bio le sue mag­gio­ri vir­tù so­no il sen­so del do­ve­re e la cor­ret­tez­za ver­so il pros­si­mo. Mia fi­glia lo di­mo­stra nel­la vi­ta e nel la­vo­ro che por­tia­mo avan­ti in­sie­me.

Pre­ten­de­re la sua stes­sa cor­ret­tez­za an­che da par­te de­gli al­tri. A vol­te è una ri­chie­sta im­pos­si­bi­le. Pur­trop­po.

Mi vie­ne in men­te da un api­col­to­re: in­fat­ti Eleo­no­ra è let­te­ral­men­te ter­ro­riz­za­ta dal­le api, per lei sa­reb­be un in­cu­bo.

Deb­bo di­re che da quan­do è na­ta è sta­ta sem­pre una bel­lis­si­ma espe­rien­za.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.