Il luo­go del­la pri­gio­nia è il sim­bo­lo del­la Pa­ce

Corriere Adriatico (Fermo) - - Viaggi -

● Il Cam­po di con­cen­tra­men­to di Ser­vi­glia­no, rag­giun­gi­bi­le con la fer­ro­via, fu aper­to nel 1815, per ospi­ta­re i pri­gio­nie­ri del­la Gran­de Guer­ra, e poi del­la Se­con­da. Do­po l’ar­mi­sti­zio del ‘43, i fug­gia­schi fu­ro­no ospi­ta­ti dal­le po­po­la­zio­ni con­ta­di­ne dei din­tor­ni. Mol­ti di lo­ro, da ogni par­te del mon­do, tor­na­no a tro­va­re i lo­ro be­ne­fat­to­ri di al­lo­ra. Si cal­co­la che vi sia­no sta­te rin­chiu­se ot­tan­ta­mi­la per­so­ne, tra pri­gio­nie­ri e pro­fu­ghi istria­ni. Chiu­so nel ‘55, og­gi è Cam­po del­la Pa­ce.

Tel. 0734/750583 (Co­mu­ne) op­pu­re 333 2163287 (Giu­sep­pe Mil­loz­zi, giu­sep­pe.mil­loz­zi@gmail.com)

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.