Bec­ca­ce­ce in tour: «Ec­co la cit­tà che non va»

Il me­di­co evi­den­zia pa­laz­zi e vie che han­no bi­so­gno di un re­sty­ling

Corriere Adriatico (Macerata) - - RECANATI - 7aixn€n Ba­vavƒxƒx

RE­CA­NA­TI Con­fe­ren­za iti­ne­ran­te quel­la pro­mos­sa dal dot­tor Ser­gio Bec­ca­ce­ce, ap­pas­sio­na­to di sto­ria re­ca­na­te­se, che ha vo­lu­to il­lu­stra­re sul po­sto al­cu­ni pic­co­li in­ter­ven­ti ne­ces­sa­ri in luo­ghi a ri­dos­so di Ca­sa Leo­par­di. Bec­ca­ce­ce ha evi­den­zia­to co­me «è di­ve­nu­to un luo­go in­no­mi­na­to ben­ché mol­to co­no­sciu­to il piaz­za­le An­drea da Re­ca­na­ti po­sto sull’abi­ta­zio­ne di fron­te all’ospe­da­le poi­ché la tar­ga non è più leg­gi­bi­le». Scher­zan­do Bec­ca­ce­ce ha det­to che po­treb­be trat­tar­si di una ven­det­ta po­stu­ma, il fat­to che non si leg­ga più il no­me, da par­te del co­mu­ne di Re­ca­na­ti che a lui, me­di­co na­to a Pa­do­va nel 1300 e de­ce­du­to a Re­ca­na­ti, la cit­tà ave­va ne­ga­to un sus­si­dio poi con­ces­so da Osi­mo.

Il tour è pro­se­gui­to con una so­sta di­nan­zi al­la pa­laz­zi­na og­gi oc­cu­pa­ta da­gli uf­fi­ci am­mi­ni­stra­ti­vi dell’ospe­da­le, un tem­po ca­sa di ri­po­so che ri­por­ta an­co­ra al­cu­ni sim­bo­li co­me il gi­glio, la lira e la spi­ga e vo­lu­ta for­te­men­te da Be­nia­mi­no Gi­gli in­ti­to­lan­do­la al­la ma­dre. Una pa­laz­zi­na rea­liz­za­ta nel 1940 dall’ar­chi­tet­to Amos Lu­chet­ti Gen­ti­lo­ni che og­gi mo­stra il se­gno dei tem­pi e di qui una sol­le­ci­ta­zio­ne a chi pre­po­sto per ef­fet­tua­re un’ope­ra di ma­nu­ten­zio­ne.

Le mu­ra sfor­ze­sche

A se­gui­re è ini­zia­ta la camminata lun­go le mu­ra sfor­ze­sche di via Ba­da­lo­ni do­ve, al­la fi­ne del No­ve­cen­to, so­no sta­ti ef­fet­tua­ti la­vo­ri di si­ste­ma­zio­ne per una par­te ma, ora, ha spie­ga­to Bec­ca­ce­ce «c’è un mu­ro che chie­de aiu­to spe­cial­men­te nel trat­to che da me­tà del­la via con­du­ce si­no in fon­do a Por­ta Pe­sa. Fes­su­ra­zio­ni, mat­to­ni spor­gen­ti e il ri­schio di ca­du­te per cui sa­reb­be quan­to mai op­por­tu­no un in­ter­ven­to». Il mi­ni tour si è con­clu­so di­nan­zi all’abi­ta­zio­ne di un pri­va­to che per lamentarsi del co­mu­ne che ha stop­pa­to il ri­fa­ci­men­to del­la pa­vi­men­ta­zio­ne del­la stra­da a po­chi me­tri dal­la ca­sa, ha af­fis­so un car­tel­lo per in­di­ca­re co­me «via Dei Cap­puc­ci­ni sia di­ve­nu­ta ora via del­la ver­go­gna».

Un mo­men­to del tour di Ser­gio Bec­ca­ce­ce

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.