Bar­ri­ca­te a Be­ne­ven­to con­tro i pro­fu­ghi «Non li ac­co­glia­mo»

Ven­te­si­mo sbar­co a Sa­ler­no, Ma­stel­la: so­no già trop­pi

Corriere del Mezzogiorno (Campania) - - Cronaca - Fa­bio Po­sti­glio­ne

Quan­do al­le 13 di ie­ri la na­ve Rio Se­gu­ra, con la ban­die­ra spa­gno­la sven­to­lan­te a prua, ha at­trac­ca­to al mo­lo Man­fre­di di Sa­ler­no, si è sen­ti­to un ap­plau­so. Den­tro, stre­ma­ti da ore di viag­gio, c’era­no ol­tre 1.200 mi­gran­ti, qua­si tut­ti afri­ca­ni, che in quel mo­men­to han­no for­se pen­sa­to che la lo­ro nuo­va vi­ta era ap­pe­na ini­zia­ta. Ma nel­lo stes­so mo­men­to si era già al­za­to un pol­ve­ro­ne di po­le­mi­che. E co­sì men­tre la Cro­ce Ros­sa aiu­ta­va i «so­prav­vis­su­ti» a scen­de­re dal­la na­ve, il sin­da­co di Be­ne­ven­to Cle­men­te Ma­stel­la fa­ce­va sa­pe­re che nel­la sua cit­tà quei mi­gran­ti non li vo­le­va. Gli ha fat­to eco Nun­zia De Gi­ro­la­mo, de­pu­ta­ta di For­za Ita­lia, che ha ri­ba­di­to che il San­nio non va ul­te­rior­men­te «abu­sa­to». Dal­la na­ve il pri­mo a sbar­ca­re è sta­to un uo­mo con tut­te e due le gam­be frat­tu­ra­te, poi i neo­na­ti, ben 31, le don­ne in­cin­te 11, i 256 mi­no­ren­ni, buo­na par­te non ac­com­pa­gna­ti, e in­fi­ne al­tre 960 per­so­ne. Cer­ca­no un fu­tu­ro lon­ta­no dal­la lo­ro ter­ra mar­to­ria­ta da fa­me, dit­ta­tu­re e mor­te, ma per ora re­ste­ran­no a Sa­ler­no in at­te­sa che si sbloc­chi la si­tua­zio­ne nel­le al­tre cit­tà del­la re­gio­ne e d’Ita­lia. È il pre­fet­to di Sa­ler­no, Sal­va­to­re Mal­fi, a par­la­re per pri­mo, ri­cor­dan­do che oc­cor­re ra­gio­na­re con uma­ni­tà e che ac­co­glie­re i mi­gran­ti è un do­ve­re, «ol­tre che un pia­ce­re». Ma non è tut­to co­sì sem­pli­ce e lo ribadisce: «In­vi­to i sin­da­ci a ra­gio­na­re sull’im­por­tan­za di una equa di­stri­bu­zio­ne». Co­me a di­re: apri­te le por­te del­le vo­stre cit­tà.

Ma­stel­la pe­rò va giù de­ci­so: «Sia­mo per l’ac­co­glien­za, ma sia­mo pron­ti an­che a far va­le­re i di­rit­ti dei cit­ta­di­ni di Be­ne­ven­to e fa­re una ri­vo­lu­zio­ne de­mo­cra­ti­ca per­ché al­tri mil­le mi­gran­ti so­no trop­pi e po­treb­be­ro crea­re ten­sio­ni e con­flit­ti raz­zia­li tra la po­po­la­zio­ne che già ne ospi­ta 500 nel­la so­la cit­tà di Be­ne­ven­to». Che in ter­mi­ni pra­ti­ci vuol di­re una co­sa: l’ipo­te­si di ospi­ta­re nel­la ca­ser­ma Pi­pi­cel­li 1.000 di quei mi­gran­ti sbarcati a Sa­ler­no è da boc­cia­re. «Mil­le per­so­ne so­no trop­pe e c’è il ri­schio di crea­re ten­sio­ni con la po­po­la­zio­ne e con­flit­ti raz­zia­li. E que­sto non pos­so per­met­ter­lo». Chia­ri­sce che è per l’ac­co­glien­za «ma non bi­so­gna crea­re scom­pen­si all’in­ter­no del­le co­mu­ni­tà che ospi­ta­no i cit­ta­di­ni stra­nie­ri». Cle­men­te Ma­stel­la in­fi­ne si di­ce con­tra­rio a que­sto ti­po di ac­co­glien­za che non por­ta in­te­gra­zio­ne, né svi­lup­po so­cia­le: «Non è pos­si­bi­le che que­sti ra­gaz­zi gi­ri­no tut­to il gior­no per le stra­de sen­za fa­re nul­la. Bi­so­gna

Gi­ra­no tut­to il gior­no sen­za fa­re nul­la, crea­no ten­sio­ni con i re­si­den­ti

in­ter­ve­ni­re per crea­re una in­te­gra­zio­ne se­ria e non so­lo a pa­ro­le». Di­ce che il sin­da­co di Be­ne­ven­to è «giu­sta­men­te pre­oc­cu­pa­to» per la si­tua­zio­ne di emer­gen­za che vi­ve la cit­tà, ma Nun­zia De Gi­ro­la­mo assicura che «il mi­ni­stro de­gli In­ter­ni ha det­to che non ci sa­ran­no tra­sfe­ri­men­ti di ri­chie­den­ti asi­lo po­li­ti­co al­la ca­ser­ma», an­che se i ter­mi­ni del­la que­stio­ne non cam­bia­no. «I sin­da­ci han­no già da­to tan­to. Noi di For­za Ita­lia nel San­nio non con­sen­ti­re­mo al­tre ag­gres­sio­ni ad un ter­ri­to­rio che ha già da­to tan­ta di­spo­ni­bi­li­tà e che sof­fre que­sta com­ples­sa sta­gio­ne di man­can­za di si­cu­rez­za», con­clu­de. Quel­lo di ie­ri è sta­to il ven­te­si­mo sbar­co sul­le co­ste sa­ler­ni­ta­ne. Ma po­treb­be an­che es­se­re l’ul­ti­mo, al­me­no per le na­vi stra­nie­re, se scat­te­rà il bloc­co dei por­ti per i mi­gran­ti su na­vi che bat­to­no ban­die­ra di­ver­sa dal tri­co­lo­re.

In­tan­to, per quan­to ri­guar­da la mac­chi­na or­ga­niz­za­ti­va, il sin­da­co di Sa­ler­no, Vin­cen­zo Na­po­li, ha te­nu­to a sot­to­li­nea­re quan­to la cit­tà, gra­zie al­la col­la­bo­ra­zio­ne di tut­ti i set­to­ri, ri­spon­da sem­pre in ma­nie­ra egre­gia. Sot­to al ten­do­ne ai mi­gran­ti è sta­to da­to un suc­co di frut­ta e un pa­ni­no. La lo­ro nuo­va vi­ta ri­par­te an­che co­sì.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.