Ogni an­no tre­mi­la per­so­ne sul­le or­me di Chia­ra Lu­bi­ch

Ca­po­luo­go, ogni an­no 3000 per­so­ne vi­si­ta­no i luo­ghi del­la fon­da­tri­ce dei Fo­co­la­ri­ni

Corriere del Trentino - - Da Prima Pagina -

Ri­cor­re­rà tra me­no di tre an­ni il cen­te­na­rio del­la na­sci­ta di Chia­ra Lu­bi­ch, fon­da­tri­ce dei Fo­co­la­ri­ni. Il per­cor­so che con­dur­rà all’ap­pun­ta­men­to sa­rà ac­com­pa­gna­to da va­rie tap­pe (in­con­tri, una mo­stra al­le gal­le­rie di Pie­di­ca­stel­lo, li­bri) che non ve­dran­no in cam­po, co­me sog­get­to ca­ta­liz­za­to­re so­lo il mo­vi­men­to. Lo sco­po: far co­no­sce­re al­la cit­tà la fi­gu­ra di Chia­ra Lu­bi­ch.

TREN­TO Tra me­no di tre an­ni ri­cor­re­rà il cen­te­na­rio del­la na­sci­ta di Chia­ra Lu­bi­ch, fon­da­tri­ce dei Fo­co­la­ri­ni (20 gen­na­io 1920). Il per­cor­so che con­dur­rà a ta­le ap­pun­ta­men­to sa­rà ac­com­pa­gna­to da va­rie tap­pe (in­con­tri, ma­ni­fe­sta­zio­ni, una mo­stra cu­ra­ta dal Mu­seo sto­ri­co pres­so le gal­le­rie di Pie­di­ca­stel­lo, li­bri) che non ve­dran­no uni­ca­men­te in cam­po, co­me sog­get­to ca­ta­liz­za­to­re, il Mo­vi­men­to. Ciò che si vuo­le crea­re è un’oc­ca­sio­ne «per fa­re co­no­sce­re al­la cit­tà la fi­gu­ra di Chia­ra». Quel­la ma­ga­ri me­no no­ta ai più ma al­tret­tan­to si­gni­fi­ca­ti­va. Quel­la in cui Chia­ra Lu­bi­ch — ami­ca di Ce­sa­re Bat­ti­sti, con un fra­tel­lo gior­na­li­sta e par­ti­gia­no co­me Gi­no Lu­bi­ch — nel pe­rio­do del­la guer­ra par­la­va nel­le can­ti­ne e com­men­ta­va il van­ge­lo, op­pu­re nel ruo­lo di mae­stra in­se­gna­va ai bam­bi­ni o an­co­ra aiu­ta­va i poveri. Il cen­te­na­rio del­la na­sci­ta, al­lo­ra, va ol­tre l’aspet­to stret­ta­men­te re­li­gio­so che ri­mar­rà ov­via­men­te il fi­lo con­dut­to­re ma che si cer­che­rà di amal­ga­ma­re con l’at­tua­li­tà. Il ten­ta­ti­vo, quin­di, sa­rà quel­lo di leg­ge­re la vi­ta di una don­na im­por­tan­te cer­can­do di non tra­sfor­mar­la in una ce­le­bra­zio­ne fine a se stes­sa, mi­ni­ma­li­sta e po­co con­ta­gio­sa. Pro­prio per que­sto, ie­ri mat­ti­na, nel­la splen­di­da cor­ni­ce di vil­la Cal­de­ra­ri, il Mo­vi­men­to dei Fo­co­la­ri ha vo­lu­to ra­du­na­re espo­nen­ti del mon­do ec­cle­sia­le, po­li­ti­co, im­pren­di­to­ria­le, cul­tu­ra­le del­la cit­tà. Un mo­men­to di in­con­tro-confronto nel qua­le so­no sta­ti il­lu­stra­ti i pri­mi pas­sag­gi del pro­gram­ma in vi­sta del 2020. Una pla­tea al­la qua­le Lu­cia Fron­za Cre­paz, ani­ma dei Fo­co­la­ri­ni, ha vo­lu­to af­fi­da­re un mes­sag­gio: il cen­te­na­rio del­la na­sci­ta di Chia­ra Lu­bi­ch de­ve es­se­re pa­tri­mo­nio dell’in­te­ra col­let­ti­vi­tà. Non esi­ste al­cu­na esclu­si­va.

Que­sta don­na è fi­glia di una cit­tà di fron­tie­ra co­me ama de­fi­nir­si da sem­pre Tren­to. Una cit­tà an­che di rot­tu­ra (ve­di il Con­ci­lio) ma pure di coo­pe­ra­zio­ne, dialogo. «Il ca­ri­sma di Chia­ra — è sta­to evi­den­zia­to — è uni­ver­sal­men­te ri­co­no­sciu­to e ha av­vi­ci­na­to po­po­li e cul­tu­re di ogni an­go­lo del­la ter­ra, ren­den­do fa­mo­sa la cit­tà di Tren­to nel mon­do». Un da­to su tut­ti: la pre­sen­za ogni an­no di cir­ca 3000 per­so­ne, mem­bri e non dei Fo­co­la­ri­ni, che ven­go­no in Tren­ti­no per vi­si­ta­re i luo­ghi di Chia­ra Lu­bi­ch. Un par­ti­co­la­re tu­ri­smo che fa ca­pi­re co­me siamo da­van­ti un fe­no­me­no che non si può li­qui­da­re sem­pli­ce­men­te con un’eti­chet­ta di stam­po re­li­gio­so. «Vor­rem­mo che fos­se un’oc­ca­sio­ne, pri­ma di tut­to per la cit­tà, di ri­sco­pri­re le sue radici ci­vi­che, re­li­gio­se, idea­li, quel­le che han­no vi­sto i na­ta­li di al­tre per­so­na­li­tà ac­can­to a Chia­ra: don Guet­ti, De Ga­spe­ri, Bat­ti­sti, don Dan­te — ha ag­giun­to Lu­cia Fron­za -. Ma an­che un’oc­ca­sio­ne per il ca­po­luo­go di sa­per sem­pre più co­glie­re la sua vo­ca­zio­ne di cit­tà di con­fi­ne, no­do di dialogo ci­vi­le, ecu­me­ni­co, cul­tu­ra­le». Pa­ro­le che il sin­da­co Ales­san­dro An­dreat­ta ha rac­col­to al vo­lo por­tan­do sot­to i ri­flet­to­ri il ruo­lo di «don­na» vis­su­to da Chia­ra, «pro­ta­go­ni­sta di un Tren­ti­no po­co pro­vin­cia­le e mol­to eu­ro­peo».

Dialogo Chia­ra ha avu­to un ruo­lo im­por­tan­te nel rap­por­to con le al­tre cul­tu­re

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.