Pro­vin­cia: debito di 1,8 mi­liar­di

Ef­fet­to del pat­to di sta­bi­li­tà. Con­sul­ta, nuo­va im­pu­gna­ti­va

Corriere del Trentino - - Trento E Provincia - T. Sc.

TREN­TO Gli uf­fi­ci del­la Pro­vin­cia han­no fat­to come di con­sue­to i cal­co­li ge­ne­ra­li di «de­bi­ti» e «cre­di­ti». Il qua­dro che ne emerge par­la di 2,4 mi­liar­di di «re­si­dui at­ti­vi» e di 1,8 mi­liar­di di «re­si­dui pas­si­vi», quel­li che in una so­cie­tà si chia­me­reb­be­ro de­bi­ti.

L’ana­li­si con­ta­bi­le di­mo­stra che i con­ti, al­me­no teo­ri­ca­men­te, so­no in or­di­ne. Da una par­te i cre­di­ti che la pro­vin­cia van­ta, «sen­za che ne ri­sul­ti­no di as­so­lu­ta­men­te ine­si­gi­bi­li». Dall’al­tro i «re­si­dui pas­si­vi», os­sia de­bi­ti per i qua­li esi­ste già un’ob­bli­ga­zio­ne di na­tu­ra giu­ri­di­ca che am­mon­ta­no or­mai al­la ci­fra re­cord di 1,8 mi­liar­di. È uno de­gli ef­fet­ti del pat­to di sta­bi­li­tà. La Pro­vin­cia ha vi­sto ri­dur­si di an­no in an­no la sua cas­sa e, al­me­no dall’esta­te in avan­ti, ri­man­da il pa­ga­men­to del­le fat­tu­re dei for­ni­to­ri, o fa in mo­do che ac­ce­da­no ad an­ti­ci­pi ban­ca­ri. Il ri­sul­ta­to è il cre­sce­re del «debito».

Ol­tre che oc­cu­par­si di que­stio­ni con­ta­bi­li, nel­la sua ul­ti­ma se­du­ta la giun­ta si è oc­cu­pa­ta an­che di una nuo­va im­pu­gna­ti­vo in Cor­te co­sti­tu­zio­na­le. Que­sta vol­ta, a pro­muo­ver­la è sta­to il governo e la giun­ta ha de­ci­so di resistere al ri­cor­so. Ciò che Ro­ma con­te­sta dell’ul­ti­ma Fi­nan­zia­ria è che «con prov­ve­di­men­to adot­ta­to d’in­te­sa tra la giun­ta pro­vin­cia­le e il con­si­glio del­le au­to­no­mie lo­ca­li, sia­no de­fi­ni­te, ol­tre che le mo­da­li­tà di mo­ni­to­rag­gio, an­che le san­zio­ni a ca­ri­co de­gli en­ti lo­ca­li per man­ca­to rag­giun­gi­men­to dei sal­di di bi­lan­cio». Tra­dot­to: si con­te­sta il fat­to che sia la Pro­vin­cia a sta­bi­li­re le san­zio­ni per i Co­mu­ni che «sfo­ra­no». «Ci sia­mo già chia­ri­ti con Ro­ma» as­si­cu­ra­no da Piaz­za Dan­te «l’uf­fi­cio che ha pro­po­sto l’im­pu­gna­ti­va non sa­pe­va che è la Pro­vin­cia a da­re la ga­ran­zia com­ples­si­va sui con­ti».

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.