Se­de uni­ca Usl 1, il Pd cri­ti­ca Pra­de: «Chia­ri­sca i dub­bi»

Corriere del Veneto (Treviso e Belluno) - - Belluno - Fe.Fa.

BEL­LU­NO— Se­de uni­ca Usl 1, le mi­no­ran­ze cri­ti­ca­no la giun­ta Pra­de, all’in­do­ma­ni del sì al pro­get­to di tra­sfe­ri­men­to nell’im­mo­bi­le di via Ve­cel­lio. «Il Co­mu­ne non ha ap­pro­fon­di­to la que­stio­ne in con­si­glio co­mu­na­le, mi chie­do se l'ab­bia fat­to con la sua mag­gio­ran­za», ha det­to il con­si­glie­re Fran­ce­sco Ra­se­ra Ber­na, di Bel­lu­no de­mo­cra­ti­ca. Ir­ma Vi­sal­li, se­gre­ta­rio co­mu­na­le del Pd ri­ba­di­sce il no del par­ti­to: «Non si ca­pi­sco­no i be­ne­fi­ci per i cit­ta­di­ni. Per­ché il Co­mu­ne dà il suo ap­pog­gio a sca­to­la chiu­sa? Non ne han­no po­tu­to di­scu­te­re il con­si­glio co­mu­na­le e l'As­sem­blea dei sin­da­ci dell'Usl. L'edi­fi­cio è di 6.000 me­tri qua­dra­ti e i di­pen­den­ti da met­ter­ci sa­reb­be­ro cir­ca 80. Ri­sul­ta ina­gi­bi­le (oc­cor­re ri­strut­tu­rar­lo ed è pri­vo di col­lau­do sta­ti­co) se non con un ul­te­rio­re for­te di­spen­dio di de­na­ro pub­bli­co, non me­no di cen­to­mi­la eu­ro. L'edi­fi­cio è lì da 20 an­ni: per­ché se ne par­la so­lo ora? Qua­li sa­ran­no i co­sti rea­li di ri­strut­tu­ra­zio­ne e rior­ga­niz­za­zio­ne dei servizi?» Poi l’espo­nen­te Pd fa due con­ti: «Ri­pro­po­nia­mo i dub­bi sui qua­li chie­dia­mo che il sin­da­co e la sua giun­ta ri­spon­da­no: per­ché l'edi­fi­cio è sta­to ac­qui­sta­to al prez­zo di 1,8 mi­lio­ni di eu­ro da un'asta fal­li­men­ta­re? Da chi e per­ché? È ve­ro che per quell'edi­fi­cio so­no sta­ti of­fer­ti 18 mi­lio­ni di eu­ro e da chi?». E il ca­po­grup­po Pd in con­si­glio co­mu­na­le, Ja­co­po Mas­sa­ro, ag­giun­ge: «L’as­sen­so del­la giun­ta ar­ri­va pri­ma di una pre­sa di po­si­zio­ne del con­si­glio co­mu­na­le - che da me­si chie­de in­for­ma­zio­ni e do­cu­men­ti - in spre­gio a qua­lun­que lo­gi­ca di rap­pre­sen­ta­ti­vi­tà». Vo­ci cri­ti­che an­che in mag­gio­ran­za: Gio­van­ni Fon­ta­na, Pdl, ha spie­ga­to che «era­va­mo sta­ti con­vo­ca­ti e ci era sta­to il­lu­stra­to il pa­no­ra­ma. Ave­va­mo da­to sug­ge­ri­men­ti in più, co­me l'op­zio­ne Mier. Sia­mo d'ac­cor­do nel ri­sol­ve­re il pro­ble­ma, ma non ci sia­mo espres­si su via Ti­zia­no Ve­cel­lio. Al­la fi­ne de­ci­de­rà la Re­gio­ne».

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.