Tas­se, la più odia­ta è il ca­no­ne del­la tivù

Adi­co: per i tre­vi­gia­ni è peg­gio dell’Imu

Corriere del Veneto (Treviso e Belluno) - - Treviso - © RI­PRO­DU­ZIO­NE RI­SER­VA­TA

TRE­VI­SO (n.z.) Se ci fos­se un re­fe­ren­dum per abo­lir­lo, i cit­ta­di­ni non avreb­be­ro dub­bi. Al­me­no nel­la Mar­ca. Per­ché ai tre­vi­gia­ni il ca­no­ne Rai non va pro­prio giù, peg­gio dell’Imu, o del tic­ket. Lo dice una in­da­gi­ne svol­ta da Adi­co (As­so­cia­zio­ne in Di­fe­sa dei Con­su­ma­to­ri) fra i pro­pri iscrit­ti in pro­vin­cia. Più di uno su tre (il 36 %) considera il pagamento del ser­vi­zio pub­bli­co te­le­vi­si­vo il bal­zel­lo più odia­to. «Fi­no ad un an­no fa la tas­sa me­no ama­ta era quel­la sulla ca­sa – com­men­ta Car­lo Ga­ro­fo­li­ni, pre­si­den­te di Adi­co - In que­sto pe­rio­do pe­rò si par­la mol­to di ca­no­ne: è ri­te­nu­to as­sur­do per­ché vie­ne ri­chie­sto a tut­ti i pos­ses­so­ri del­la tv, an­che a chi, per esem­pio, ha Sky e guar­da so­lo quel­lo. Ma pu­re a chi ha un te­le­vi­so­re e non lo uti­liz­za». Scal­za­te dal ca­no­ne, al se­con­do po­sto nel­la clas­si­fi­ca al­la ro­ve­scia ci so­no le tas­se sulla ca­sa (25 %), al ter­zo, un po’ a sor­pre­sa, il bol­lo au­to (16 %). Quar­ta piaz­za per i tic­ket sa­ni­ta­ri (12%), quin­to po­sto in­fi­ne per una no­vi­tà as­so­lu­ta, le im­po­ste sul­le bol­let­te (7%). Un odio che na­sce dal­la con­sa­pe­vo­lez­za dei con­su­ma­to­ri.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.