Un bi­lan­cio da 1,8 mi­lio­ni di fat­tu­ra­to

Corriere del Veneto (Treviso e Belluno) - - Regione Attualità - © RIPRODUZIONE RISERVATA Ni­co­la Za­net­ti © RIPRODUZIONE RISERVATA

Un bu­si­ness enor­me. L’ex pre­te Pao­lo Spo­la­do­re si può di­re che sia or­mai un gran­de im­pren­di­to­re. Per­so­nag­gio tutt’al­tro che sprov­ve­du­to l’uo­mo, sia chia­ro. In ca­po a lui non ri­sul­ta in­te­sta­to nul­la. La so­cie­tà che il gu­ru gui­da di fat­to, or­ga­niz­zan­do i cor­si e gli even­ti, non­ché pub­bli­can­do li­bri e au­dio, cioè la «Usio­go­pe» («Non te­me­re» in lin­gua Swa­hi­li), è ar­ri­va­ta a fat­tu­ra­re or­mai qua­si due mi­lio­ni di eu­ro (1,8 a fi­ne 2015). Se­de a Do­lo in via Giot­to 4, la so­cie­tà ri­sul­ta di pro­prie­tà al 92% di Fa­bio­la Ber­lo­so, se­gre­ta­ria e am­mi­ni­stra­tri­ce di Spo­la­do­re, e all’8% di Mar­zia Ar­tu­si. E con­ta 15 di­pen­den­ti. que­sto è so­lo un an­ti­pa­sto. Un team di col­la­bo­ra­to­ri all’in­gres­so pre­pa­ra il ter­re­no all’ar­ri­vo del pro­ta­go­ni­sta, al qua­le i ri­flet­to­ri dan­no evi­den­te­men­te an­co­ra l’or­ti­ca­ria.

«Pri­ma di co­min­cia­re, vi av­ver­tia­mo che so­no vie­ta­te fo­to e vi­deo, gra­zie» di­ce uno del­la squa­dra sor­ri­den­do ai pre­sen­ti, sin­go­li e cop­pie, an­zia­ni e gio­va­ni, per lo più neo­fi­ti, no­no­stan­te non man­chi­no i ve­te­ra­ni dei cor­si. «Sta fun­zio­nan­do?», chie­do ad un di­stin­to si­gno­re di mez­za età. «Mi sen­to be­ne, ve­dia­mo co­me va. Cer­to, se co­stas­se me­no…». Poi il pro­sce­nio è tut­to per l’ex «Don Rock»: spun­ta dal fon­do del­la sa­la e at­tac­ca. «Non sia­mo qui a ven­der­vi pen­to­le, ma un si­ste­ma per cam­bia­re la vo­stra vi­ta». Il con­cet­to è chia­ro: gli shock dell’esi­sten­za pro­vo­ca­no ten­sio­ni e stress che si ri­per­cuo­to­no sul cor­po con ma­lat­tie e di­stur­bi. E al­lo­ra: «Bi­so­gna ca­pi­re co­sa c’è die­tro al trau­ma, non in­ter­ve­ni­re sul se­gna­le ma sul­la cau­sa, sui bloc­chi. Ac­cet­ta­re i col­pi e ri­pri­sti­na­re la fi­du­cia». Co­sì, si fa in­ten­de­re, il dot­to­re può non es­se­re sem­pre ne­ces­sa­rio.

Ma Spo­la­do­re sa far­si pru­den­te. «Non è un’al­ter­na­ti­va, ben­sì un mo­do per in­te­gra­re le so­lu­zio­ni». D’al­tron­de, al suo fian­co per con­fer­ma­re tut­to, c’è pro­prio un me­di­co: il col­la­bo­ra­to­re di sem­pre Lo­ren­zo Mi­glio­ri­ni, già nel 2010 sot­to la len­te di in­gran­di­men­to dell’Or­di­ne dei Me­di­ci, che aprì un’istrut­to­ria su di lui pro­prio per le par­te­ci­pa­zio­ni ai cor­si. Do­po qua­si due ore, è tem­po dei sa­lu­ti. È sta­to un as­sag­gio, la ve­ra stra­da per cam­bia­re la vi­ta re­sta rac­chiu­sa in quei cor­si, ti­to­li co­me «For­za del­la ri­so­nan­za», «Gua­ri­re il dia­lo­go in­te­rio­re» o «Pneu­mo­me­di­ta­zio­ne». Si par­te con 300 eu­ro, e men­tre i pre­sen­ti chie­do­no in­for­ma­zio­ni su ora­ri e luo­go, Spo­la­do­re è già usci­to di sce­na sen­za far­si av­vi­ci­na­re.

Uno sho­w­man sa fa­re an­che que­sto.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.