Az­zur­ro Maz­zan­ti: ora è uf­fi­cia­le

Imo­co, il coa­ch è il nuo­vo ct: «Un so­gno che si av­ve­ra». Cac­cia al suc­ces­so­re

Corriere del Veneto (Treviso e Belluno) - - Sport - Mat­teo Va­len­te © RIPRODUZIONE RISERVATA

CO­NE­GLIA­NO Do­po le vo­ci, ora è ar­ri­va­ta l’uf­fi­cia­li­tà. Da­vi­de Maz­zan­ti sa­rà il nuo­vo com­mis­sa­rio tecnico del­la na­zio­na­le fem­mi­ni­le di pal­la­vo­lo. La no­ti­zia è ar­ri­va­ta al ter­mi­ne del pri­mo con­si­glio fe­de­ra­le del nuo­vo cor­so fir­ma­to dal pre­si­den­te Bru­no Cat­ta­neo. Il neo pre­si­den­te fe­de­ra­le ha di­chia­ra­to con sod­di­sfa­zio­ne: «Sia­mo tut­ti con­vin­ti di que­sta scel­ta, Da­vi­de Maz­zan­ti ha del­le gran­di qua­li­tà. Dob­bia­mo con­si­de­rar­lo un uo­mo di fe­de­ra­zio­ne, per­ché con noi ha la­vo­ra­to a lun­go sin dall’ini­zio del­la sua car­rie­ra e so­prat­tut­to è un tecnico vin­cen­te co­me i di­mo­stra­no i ri­sul­ta­ti e gli scu­det­ti con­qui­sta­ti. La no­stra na­zio­na­le è for­ma­ta da un grup­po gio­va­ne di gran­de pro­spet­ti­va e sa­rà gui­da­ta da un tecnico che già co­no­sce mol­te atle­te, aven­do­vi la­vo­ra­to in­sie­me a li­vel­lo gio­va­ni­le».

Il con­dot­tie­ro dell’Imo­co la­sce­rà dun­que a fi­ne sta­gio­ne il club do­po due sta­gio­ni in­di­men­ti­ca­bi­li: pri­ma la vit­to­ria del­lo scu­det­to, il pri­mo del­la storia, poi la Su­per­cop­pa, e di re­cen­te la Cop­pa Ita­lia. Ma pri­ma di pen­sa­re all’az­zur­ro, Maz­zan­ti, ha an­co­ra due obiet­ti­vi per­so­na­li da rag­giun­ge­re con Co­ne­glia­no: la Cham­pions Lea­gue e il se­con­do scu­det­to. Ed ec­co per­ché an­che ie­ri il tecnico è sta­to in pa­le­stra per pre­pa­ra­re al me­glio la sfi­da di do­ma­ni a Bu­sto Ar­si­zio che met­te in pa­lio il pri­mo po­sto arit­me­ti­co con tre gior­na­te da gio­ca­re.

«E’ un so­gno che si av­ve­ra per me» ha det­to Maz­zan­ti. «So­no dav­ve­ro en­tu­sia­sta del­la nuo­va sfi­da che mi aspet­ta. Ho avu­to la pel­le d’oca più ie­ri nel leg­ge­re la no­ti­zia che men­tre fir­ma­vo il con­trat­to. Ora pe­rò la mia at­ten­zio­ne è tut­ta ri­vol­ta a Co­ne­glia­no, an­che per­ché ab­bia­mo due obiet­ti­vi mol­to im­por­tan­ti ai qua­li mi de­di­che­rò al cen­to per cen­to co­me ho sem­pre fat­to in que­sti me­si. Quan­do ca­drà poi l’ul­ti­ma pal­la poi pen­se­rò al­la mia nuo­va av­ven­tu­ra».

Ora per l’Imo­co ini­zia la cac­cia al suc­ces­so­re. Ser­ve un no­me d’al­to pro­fi­lo che pos­sa con­ti­nua­re il la­vo­ro ini­zia­to dal tecnico mar­chi­gia­no con un grup­po che sa­rà sol­tan­to ri­toc­ca­to. «Ho fat­to le con­gra­tu­la­zio­ni di per­so­na a Da­vi­de» di­ce il co pre­si­den­te dell’Imo­co, Pie­tro Ma­schio. «Per il fu­tu­ro a fi­ne an­no ve­dre­mo co­sa fa­re, la no­stra sta­gio­ne è mol­to in­ten­sa non ab­bia­mo tem­po di pen­sa­re ades­so, an­che per­ché vo­glia­mo so­lo pro­va­re a con­ti­nua­re tut­ti su que­sta stra­da». Sul tac­cui­no del­la di­ri­gen­za ci so­no già pe­rò al­cu­ni can­di­da­ti, fra cui Ste­fa­no La­va­ri­ni di Ber­ga­mo. Poi c’è la via stra­nie­ra...

Il trion­fo Maz­zan­ti con la com­pa­gna di vi­ta Or­to­lan fe­steg­gia la vit­to­ria del­lo scu­det­to 2016 dell’Imo­co

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.