Ca­pua: «Io vit­ti­ma di ama­ra giu­sti­zia Avrò da­to fa­sti­dio, ma ri­fa­rei tut­to»

La vi­ro­lo­ga ad Este per il suo li­bro: «Gril­li­ni al go­ver­no? Ine­vi­ta­bi­le»

Corriere del Veneto (Treviso e Belluno) - - Regione Attualità -

ESTE (PA­DO­VA) Ma­la­giu­sti­zia, le chie­do­no? «No, il mio è sta­to un ca­so di ama­ra giu­sti­zia». È la ver­sio­ne di Ila­ria Ca­pua. Ec­co­la, la scien­zia­ta ed ex par­la­men­ta­re mon­tia­na, da­van­ti ad al­me­no cen­to per­so­ne, ve­ner­dì se­ra ad Este nel­la bel­lis­si­ma sa­la del Ga­bi­net­to di Let­tu­ra in piaz­za Mag­gio­re, per la pri­ma pre­sen­ta­zio­ne pub­bli­ca in Ve­ne­to del suo «Io, trafficante di vi­rus», ap­pe­na edi­to da Riz­zo­li. Un li­bro che ri­per­cor­re in pri­ma per­so­na tut­ta la dram­ma­ti­ca vi­cen­da giu­di­zia­ria che l’ha vi­sta pro­ta­go­ni­sta. E che nei fat­ti è una de­nun­cia ci­vi­le forte, te­sa, ap­pas­sio­na­ta.

«Ama­ra giu­sti­zia — spie­ga lei, col­lo­quian­do sul pal­co con Gio­van­ni Via­fo­ra, gior­na­li­sta del Cor­rie­re del Ve­ne­to — per­ché al­la fi­ne giu­sti­zia è sta­ta, con il mio pro­scio­gli­men­to. Ma a che prez­zo? Che ci fos­se un’in­da­gi­ne a mio ca­ri­co per “vio­la­zio­ne di si­gil­li” io lo ap­pre­si nel 2007, qual­che gior­no do­po il mio se­con­do ma­tri­mo­nio, con Ri­chard (pre­sen­te in sa­la, ndr). Da al­lo­ra so­no tra­scor­si set­te an­ni, di­co set­te an­ni, sen­za sa­pe­re nul­la. Fi­no a quan­do, nel 2014, ven­ni chia­ma­ta da un gior­na­li­sta dell’Espres­so che mi in­for­mò che ero in­da­ga­ta per ten­ta­ta epi­de­mia. Un rea­to per cui è pre­vi­sto l’er­ga­sto­lo. Non so per­ché quell’in­chie­sta fos­se ri­ma­sta chiu­sa in un cas­set­to per an­ni. A men­te fred­da ci ho pen­sa­to: si­cu­ra­men­te avrò pe­sta­to i pie­di a qual­cu­no. Pen­so an­che a Pa­do­va, a quel­lo che fa­ce­vo all’Isti­tu­to zoo­pro­fi­lat­ti­co. Ma ri­fa­rei tut­to, non ho nul­la di cui pen­tir­mi».

E a pro­po­si­to di po­li­ti­ca. Ca­pua ha ac­cet­ta­to di par­la­re an­che del­la si­tua­zio­ne at­tua­le. «I gril­li­ni? Pur­trop­po pen­so che in Ita­lia sia ine­vi­ta­bi­le pas­sa­re at­tra­ver­so una fa­se di go­ver­no dei Cin­que stel­le — ha det­to la scien­zia­ta, che ora in Flo­ri­da di­ri­ge un im­por­tan­te cen­tro di ri­cer­ca —. La gen­te si ren­de­rà con­to che man­de­rà al po­te­re per­so­ne che non han­no al­cu­na com­pe­ten­za, e che ven­go­no in­di­vi­dua­te in mo­do ca­sua­le. Non so se sia que­sto quel­lo che vo­glia­mo, ma sem­bra che non so­lo in Ita­lia ma in tut­to il mon­do si vi­va un pe­rio­do in cui do­mi­na­no i po­pu­li­smi. E lo so di­co a ra­gion ve­du­ta, vi­ven­do ne­gli Sta­ti Uni­ti». Di tor­na­re ora Ca­pua non ci pen­sa: «Ora de­vo so­lo pen­sa­re a ri­pren­der­mi — ha chiu­so —, la not­te an­co­ra non dor­mo. Poi si ve­drà». La vi­ro­lo­ga presenterà il suo li­bro an­che a Pa­do­va, il pros­si­mo 30 mar­zo (ore 18, Fel­tri­nel­li), con Gian An­to­nio Stel­la.

(fo­to Fran­co Ro­ve­re)

Scien­zia­ta Ila­ria Ca­pua, 50 an­ni, è una del­le scien­zia­te più no­te al mon­do. Nel 2016 è sta­ta pro­sciol­ta dal­le ac­cu­se di ten­ta­ta epi­de­mia. Ve­ner­dì a Este ha pre­sen­ta­to il suo li­bro «Io trafficante di vi­rus»

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.