In Ve­ne­to il 93,5% dei tre­ni è pun­tua­le

Corriere del Veneto (Treviso e Belluno) - - Regione Attualità - Gi. Co. © RIPRODUZIONE RI­SER­VA­TA

Con­for­te­vo­li, si­cu­ri e, so­prat­tut­to, pun­tua­li: smen­ten­do gli ste­reo­ti­pi da pen­do­la­ri, tra gen­na­io ed apri­le i tre­ni re­gio­na­li si sa­reb­be­ro di­mo­stra­ti par­ti­co­lar­men­te ef­fi­cien­ti, di­ce il rap­por­to qua­dri­me­stra­le di Tre­ni­ta­lia Ve­ne­to che mo­stra ri­sul­ta­ti su­pe­rio­ri al­la me­dia na­zio­na­le. Le cor­se can­cel­la­te so­no sta­te lo 0,3 per cen­to, la pun­tua­li­tà rea­le dei tre­ni (ov­ve­ro en­tro i cinque mi­nu­ti dall’ora­rio pre­vi­sto) si è as­se­sta­ta sul 93,5 per cen­to (me­glio del Ve­ne­to, in Ita­lia, so­lo Friu­li, Bol­za­no e Abruz­zo); il 2,2 per cen­to dei con­vo­gli avreb­be viag­gia­to in ri­tar­do per cau­se im­pu­ta­bi­li di­ret­ta­men­te a Tre­ni­ta­lia. I mez­zi ve­ne­ti ri­sul­ta­no più pun­tua­li al mat­ti­no - tra le 6 e le 10, quan­do si toc­ca il 93,8 per cen­to dei tre­ni in ora­rio – e an­che se nel­lo stes­so pe­rio­do del­lo scor­so an­no le per­for­man­ce ri­sul­ta­va­no mi­glio­ri, l’azien­da ri­ba­di­sce che i ri­tar­di di cui è re­spon­sa­bi­le so­no di­mi­nui­ti del­lo 0,2 per cen­to. Au­men­ta an­che la sod­di­sfa­zio­ne dei viag­gia­to­ri, a scor­re­re i son­dag­gi con­dot­ti nel­le sta­zio­ni da una so­cie­tà in­di­pen­den­te: a mar­zo l’88 per cen­to dei pas­seg­ge­ri si di­chia­ra­va con­ten­to del viag­gio, l’1,8 per cen­to in più ri­spet­to al 2016.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.