«Gui­da­va dro­ga­to, non può pat­teg­gia­re»

La rab­bia del­la fi­dan­za­ta del­la vit­ti­ma: «Ha uc­ci­so il mio En­ri­co, no a scon­ti di pe­na»

Corriere del Veneto (Treviso e Belluno) - - Da Prima Pagina - Cit­ter

TRE­VI­SO «Ha uc­ci­so il mio En­ri­co gui­dan­do dro­ga­to, ora non è giu­sto che ten­ti di ri­sar­cir­mi per po­ter pat­teg­gia­re: mi bat­te­rò per­ché ab­bia una giu­sta pe­na». So­no le pa­ro­le, col­me di rab­bia e di­spe­ra­zio­ne, di Fe­de­ri­ca, gio­va­ne fi­dan­za­ta di En­ri­co Mar­su­ra, uc­ci­so in un in­ci­den­te stra­da­le nel lu­glio scor­so. Per il ra­gaz­zo che lo ave­va in­ve­sti­to, Gia­co­mo Bag­gio di Ma­ro­sti­ca, la pro­cu­ra ha chie­sto il pro­ces­so per omi­ci­dio stra­da­le e gui­da sotto l’ef­fet­to di so­stan­ze stu­pe­fa­cen­ti.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.