I CI­NE­SI E IL SI­LEN­ZIO SU VE­NE­ZIA

Corriere del Veneto (Treviso e Belluno) - - Da Prima Pagina - Di Pao­lo Co­sta

La Ci­na è vi­ci­na! No, non è lo slo­gan dei «maoi­sti» no­stra­ni del film pre­ses­san­tot­ti­no di Mar­co Bel­loc­chio. È la pro­spet­ti­va aper­ta dal­la stra­te­gia di coo­pe­ra­zio­ne in­ter­na­zio­na­le ci­ne­se «One Belt One Road», dal­la Nuo­va Via del­la Se­ta, lan­cia­ta da Xi Jing­pin nel 2014.

Qual­che gior­no fa Il Pre­si­den­te del Con­si­glio, Pao­lo Gen­ti­lo­ni, par­te­ci­pan­do al Fo­rum di Pe­chi­no de­sti­na­to all’ini­zia­ti­va, è an­da­to ad of­fri­re ai ci­ne­si i por­ti ita­lia­ni di Trie­ste, Genova, «ma an­che di Ve­ne­zia», co­me ter­mi­na­li oc­ci­den­ta­li (me­di­ter­ra­nei) del­la nuo­va Via del­la Se­ta ma­rit­ti­ma. Non esat­ta­men­te quel­lo che i ci­ne­si si sa­reb­be­ro aspet­ta­ti, vi­sto che è dal 2014 che pro­pon­go­no di ar­ri­va­re a Ve­ne­zia. Pro­po­sta ri­ba­di­ta, pre­sen­te an­che al­lo­ra Gen­ti­lo­ni in ve­ste di mi­ni­stro de­gli este­ri , nel­le due Con­fe­ren­ze Ita­loCi­ne­si de­di­ca­te al­la Via del­la Se­ta e te­nu­te­si a Ve­ne­zia nel lu­glio del 2015 e nel lu­glio 2016. Nel 2015 si è si­gla­to un pat­to di coo­pe­ra­zio­ne tra il por­to di Ve­ne­zia e quel­lo di Ning­bo. Nel 2016 la coo­pe­ra­zio­ne por­tua­le di Ve­ne­zia si è al­lar­ga­ta al por­to di Tien­t­jin. A que­gli ac­cor­di è se­gui­to un in­ten­so la­vo­rio cul­mi­na­to con l’af­fi­da­men­to del­la re­da­zio­ne del pro­get­to di espan­sio­ne por­tua­le ve­ne­zia­na — og­gi in cor­so di re­da­zio­ne — vin­to dal co­los­so ci­ne­se Cccc.

Ve­ne­zia, pro­po­sta dai ci­ne­si, dun­que. Non cer­to so­lo in omag­gio a Mar­co Po­lo. Ma per un pa­io di ra­gio­ni mol­to più so­li­de.

Il por­to di Ve­ne­zia mi­ni­miz­za il co­sto dell’in­te­ra ca­te­na lo­gi­sti­ca tra Ci­na ed Eu­ro­pa. Ve­ne­zia è il por­to me­di­ter­ra­neo più vi­ci­no al ba­ri­cen­tro del mer­ca­to ita­lia­no e di quel­lo eu­ro­peo. Se og­gi in Ita­lia non vi fos­se nean­che un por­to e se ne do­ves­se at­trez­za­re uno so­lo, quel­lo più uti­le ai ca­ri­ca­to­ri ita­lia­ni an­dreb­be lo­ca­liz­za­to tra Ve­ne­zia e Ra­ven­na. Con Ve­ne­zia pre­fe­ri­bi­le per i ca­ri­ca­to­ri eu­ro­pei. Gli ope­ra­to­ri ma­rit­ti­mi, por­tua­li e lo­gi­sti­ci di og­gi ci gua­da­gne­reb­be­ro un po’ me­no, ma la no­stra ma­ni­fat­tu­ra au­men­te­reb­be la sua com­pe­ti­ti­vi­tà nel mon­do. La se­con­da ra­gio­ne è che Ve­ne­zia può of­fri­re un’innovazione che è una so­lu­zio­ne por­tua­le tec­no­lo­gi­ca­men­te avan­za­ta -tan­to da rac­co­glie­re più di un ri­co­no­sci­men­to in­ter­na­zio­na­le in Eu­ro­pa, ne­gli Usa e in Ci­na - ca­pa­ce di ri­sol­ve­re il pro­ble­ma che in que­sti me­si tor­men­ta lo ship­ping mon­dia­le: ren­de­re pos­si­bi­le il trat­ta­men­to so­ste­ni­bi­le dei me­ga­ca­ri­chi, il ve­ro pro­ble­ma lo­gi­sti­co crea­to dal­le me­ga por­ta­con­tai­ner, va­lo­riz­zan­do i por­ti esi­sten­ti. Una so­lu­zio­ne più ef­fi­cien­te an­che del «sea­hor­se ship­ping» che Ama­zon sta stu­dian­do per ri­vo­lu­zio­na­re la lo­gi­sti­ca mon­dia­le e che non di­stin­gue­rà più tra trat­te ma­rit­ti­me e ter­re­stri. Con­ve­nien­ze as­so­lu­te. Che Genova può in­te­gra­re ver­so i mer­ca­ti eu­ro­pei oc­ci­den­ta­li e Trie­ste non può so­sti­tui­re per la sua ec­cen­tri­ci­tà ri­spet­to ai mer­ca­ti ita­lia­ni. Con­ve­nien­ze che i ci­ne­si im­ma­gi­na­va­no ap­prez­za­te dal si­ste­ma pro­dut­ti­vo ita­lia­no ed eu­ro­peo. E che for­se lo sa­reb­be­ro se so­lo si di­ra­das­se la cor­ti­na fu­mo­ge­na sol­le­va­ta da­gli in­te­res­si con­so­li­da­ti dei ge­sto­ri dei ma­ri e dei por­ti di og­gi e dal­la scar­sa lun­gi­mi­ran­za del­la po­li­ti­ca por­tua­le ita­lia­na. Pur­trop­po nel mez­zo di un as­sor­dan­te si­len­zio - uni­ca ec­ce­zio­ne il sin­da­co di Ve­ne­zia, Bru­gna­ro - del­le for­ze eco­no­mi­che, so­cia­li e po­li­ti­che ve­ne­te. Che il «ma an­che» avreb­be­ro do­vu­to sug­ge­ri­re di ap­pli­car­lo a Trie­ste e Genova. Nell’in­te­res­se del Pae­se an­cor pri­ma che di Ve­ne­zia e dei ve­ne­ti.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.