In­se­gui­va le don­ne so­le in au­to, pre­so dai vi­gi­li

Corriere del Veneto (Vicenza e Bassano) - - VICENZA -

CAL­DO­GNO Pren­de­va di mi­ra le don­ne che gi­ra­va­no in au­to da so­le la se­ra, le se­gui­va con la sua vet­tu­ra (ne usa­va due), le su­pe­ra­va e bloc­ca­va. Quin­di si av­vi­ci­na­va al­la con­du­cen­te con fa­re mi­nac­cio­so, col­pen­do la car­roz­ze­ria dell’au­to. Per far spa­ven­ta­re an­co­ra di più la don­na. Ora pe­rò l’uo­mo, che ave­va crea­to ap­pren­sio­ne fin da ot­to­bre e fat­to di­scu­te­re su grup­pi Fa­ce­book, non è più uno sco­no­sciu­to. La po­li­zia lo­ca­le, che ave­va rac­col­to sei de­nun­ce di don­ne e av­via­to le in­da­gi­ni, lo ha iden­ti­fi­ca­to e de­nun­cia­to per vio­len­za pri­va­ta e ten­ta­ti dan­neg­gia­men­ti: è un re­si­den­te a Cal­do­gno, sui cui è sta­to stret­to il cer­chio do­po che un «pe­di­na­men­to» è av­ve­nu­to sot­to le te­le­ca­me­re po­si­zio­na­te al co­man­do dei vi­gi­li a Cre­so­le e do­po che, gio­ve­dì, ha pre­so di mi­ra un’agen­te don­na, che ha av­vi­sa­to i col­le­ghi, i qua­li lo han­no at­te­so a ca­sa, ma lui ave­va ten­ta­to di far per­de­re le sue trac­ce. Ve­ner­dì si è pre­sen­ta­to al co­man­do, co­me ri­chie­sto, e ha in par­te am­mes­so, in mo­do con­fu­so. (b.c.)

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.