INI­ZIA A TA­VO­LA LA (BUO­NA) SA­LU­TE DEL­LE DON­NE

Si ce­le­bra og­gi, a Ex­po 2015, l’On­da Day, gior­no in cui vie­ne pre­sen­ta­to, con il sup­por­to di un “Ma­ni­fe­sto” sul be­nes­se­re fem­mi­ni­le. Una se­rie di stra­te­gie da met­te­re in pra­ti­ca dall’in­fan­zia al­la vec­chia­ia, in ogni am­bi­to del­la vi­ta. A co­min­cia­re da un

Corriere della Sera - Io Donna - - Vivere Meglio - On­daos­ser­va­to­rio.it): Io don­na, di Ele­na Me­li

Un ma­ni­fe­sto per di­fen­de­re la sa­lu­te fem­mi­ni­le. Sa­rà que­sta l’ere­di­tà di Ex­po 2015 gra­zie a On­da, l’Os­ser­va­to­rio sulla sa­lu­te del­la don­na ( pre­sen­ta­to og­gi, sa­ba­to 24 ot­to­bre, in part­ner­ship con il Ma­ni­fe­sto è una sf­da e, al tem­po stes­so, un im­pe­gno per tu­te­la­re le ita­lia­ne dal­la na­sci­ta fno al­la (sem­pre più tar­di­va) terza età.

Do­di­ci gli obiet­ti­vi, per oc­cu­par­si in ma­nie­ra det­ta­glia­ta di tut­to ciò che può ri­ve­lar­si una mi­nac­cia per il no­stro be­nes­se­re, dai pun­ti na­sci­ta po­co si­cu­ri al­la pre­ven­zio­ne e cu­ra del pos­si­bi­le de­cli­no co­gni­ti­vo, dal­la de­pres­sio­ne al­le vio­len­ze. Par­ten­do sem­pre dall’ali­men­ta­zio­ne, te­ma cen­tra­le di Ex­po come nel­la vi­ta di tut­te: i pensieri ruo­ta­no in­tor­no al ci­bo quan­do sia­mo in li­te con la bi­lan­cia, ma an­che ogni gior­no, più vol­te al gior­no, quan­do dob­bia­mo nu­tri­re la fa­mi­glia, i fgli in par­ti­co­la­re.

«Una die­ta sa­na è il pi­la­stro fon­dan­te del­la sa­lu­te fem­mi­ni­le in ogni fa­se del­la vi­ta » os­ser­va Ma­ria Gra­zia Car­bo­nel­li, di­ret­to­re dell’Uni­tà di Die­to­lo­gia all’ospe­da­le San Ca­mil­lo For­la­ni­ni di Ro­ma e mem­bro del co­mi­ta­to scien­ti­f­co di On­da. «Su­pe­ra­ta l’età fer­ti­le aiu­ta a con­tra­sta­re gli ef­fet­ti me­no gra­de­vo­li del­la me­no­pau­sa e a get­ta­re le ba­si di una vec­chia­ia più se­re­na; nel­le più gio­va­ni è es­sen­zia­le per­ché non ci sia mal­nu­tri­zio­ne per di­fet­to o per ec­ces­so du­ran­te la gra­vi­dan­za e l’al­lat­ta­men­to; da ra­gaz­zi­ne man­gia­re correttamente si­gni­f­ca evi­ta­re ca­ren­ze nu­tri­zio­na­li e met­te­re un’ipo­te­ca sul fu­tu­ro ». L’ado­le­scen­za è il pe­rio­do più cri­ti­co a ta­vo­la, quel­lo in cui si ac­cen­tua il ri­schio di di­stur­bi del com­por­ta­men­to ali­men­ta­re, quel­lo in cui, di nuo­vo, il so­ste­gno può ar­ri­va­re da una don­na. «Una ma­dre che rie­sce a far vi­ve­re al­la fglia il ci­bo sen­za an­go­sce con­tri­bui­sce a pre­ve­ni­re e ad ar­gi­na­re i pro­ble­mi» dice Car­bo­nel­li. «Pur­trop­po, an­che da adul­te le don­ne so­no spes­so vit­ti­me del­le mo­de ali­men­ta­ri ed eli­mi­na­no, sen­za mo­ti­vo, ci­bi e nu­trien­ti es­sen­zia­li come lat­ti­ci­ni o car­boi­dra­ti: re­cu­pe­ra­re un rap­por­to se­re­no con la die­ta è un obiet­ti­vo per tut­te, co­sì come ri­sco­pri­re la no­stra fun­zio­ne di “nu­tri­ci” del­la fa­mi­glia. È un ruo­lo pre­zio­so, per cui ser­ve il tem­po che mol­te og­gi non han­no e che an­dreb­be ri­tro­va­to. Co­sì come com­bat­te­re il di­va­rio fra chi può per­met­ter­si di man­gia­re be­ne e chi può ac­qui­sta­re so­lo ci­bo spaz­za­tu­ra, più eco­no­mi­co».

per in­for­ma­re e ac­com­pa­gna­re le don­ne nel per­cor­so di sa­lu­te, a ta­vo­la e non so­lo, il pri­mo pun­to del ma­ni­fe­sto pre­ve­de il po­ten­zia­men­to de­gli ospe­da­li con i bol­li­ni ro­sa. «È il no­stro fo­re all’oc­chiel­lo, un net­work di cli­ni­che in cui le don­ne tro­va­no più at­ten­zio­ne per i lo­ro bi­so­gni, dove pos­so­no ac­ce­de­re a mol­ti ser­vi­zi spe­ci­f­ci» dice Fran­ce­sca Mer­za­go­ra, pre­si­den­te di On­da. «Gli ospe­da­li ero­ga­no cen­ti­na­ia di vi­si­te, spes­so gra­tui­te: so­no per­ciò una ri­sor­sa preziosa, da mi­glio­ra­re e am­plia­re sem­pre di più».

Una die­ta com­ple­ta ed equi­li­bra­ta è in­di­spen­sa­bi­le

sia nell’ado­le­scen­za, sia nell’età ma­tu­ra. Lo ri­ba­di­sce il pre­sen­ta­to da On­da, un’ere­di­tà di Ex­po che si tra­du­ce

in un in­vi­to a buo­ne pra­ti­che quo­ti­dia­ne.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.