IN TA­XI CON­TRO IL TUMORE

Corriere della Sera - Io Donna - - Uomini Che (Ci) Piacciono - Blog.io­don­na.it/fran­co- ven­tu­ri­ni

quante vol­te in que­sta ru­bri­ca ho rac­con­ta­to quel che ac­ca­de al­le don­ne in Ara­bia Sau­di­ta? E ho for­se mai avu­to il pri­vi­le­gio di po­ter ri­fe­ri­re no­ti­zie po­si­ti­ve, se­gna­li di pro­gres­so rea­le, aper­tu­re de­gne di es­se­re se­gna­la­te? La ri­spo­sta è no. Ma esi­sto­no le ec­ce­zio­ni, ed è di una ec­ce­zio­ne che que­sta vol­ta vo­glio ri­fe­ri­re. La so­cie­tà Ea­sy ta­xi, con il con­sen­so del­le mas­si­me au­to­ri­tà, ha ga­ran­ti­to cor­se gra­tui­te per un me­se in­te­ro a tut­te le don­ne che si sot­to­por­ran­no a esa­mi per la pre­ven­zio­ne del tumore al se­no ne­gli ospe­da­li pub­bli­ci di Ryad e di Ged­da. De­ci­si­vo per il suc­ces­so dell’ini­zia­ti­va è sta­to l’ap­pog­gio del­la Zah­ra Brea­st Can­cer As­so­cia­tion, ma l’idea, più che mai in un Pae­se dove i det­ta­mi isla­mi­ci ven­go­no in­ter­pre­ta­ti in ma­nie­ra iper- con­ser­va­tri­ce nei con­fron­ti del­le don­ne, è si­cu­ra­men­te de­gna di no­ta. Tan­to de­gna di no­ta che mi vie­ne da se­gna­lar­la ai go­ver­ni di Pae­si an­che non con­ser­va­to­ri, e non isla­mi­ci. Ba­sta­no cal­co­li ele­men­ta­ri per ca­pi­re che le cu­re per un tumore al se­no costano al­lo Sta­to (spe­ran­do be­nin­te­so che por­ti­no a un lie­to fne) mol­to più ca­ro del­le cor­se in ta­xi che una don­na può fa­re in me­dia nel cor­so di un me­se. Al­lo­ra, per­ché non adot­ta­re la for­mu­la per tut­te le cam­pa­gne di pre­ven­zio­ne, per tut­ti i ma­li più gra­vi, e an­che per gli uo­mi­ni? So­no sta­ti fat­ti cal­co­li di pro­ba­bi­li­tà an­che su que­sto: vi­sta l’in­ci­den­za di al­cu­ni ma­li, gli Sta­ti ri­spar­mie­reb­be­ro al­la gran­de. Non ab­bia­mo pre­giu­di­zi: se l’Ara­bia Sau­di­ta ci in­se­gna qual­co­sa, sia­mo noi i più con­ten­ti.

Fran­co Ven­tu­ri­ni

Est/Ove­st

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.