++C’E UN GIU­DI­CE A MI­LA­NO

Corriere della Sera - Io Donna - - In Prima Linea - Re Cor­rie- #hefo­rs­he: blog.io­don­na.it/bar­ba­ra-ste­fa­nel­li

«an­co­ra og­gi, mal­gra­do gli in­ter­ven­ti di for­ma­zio­ne nei con­fron­ti del­le for­ze - tut­te - di po­li­zia, la don­na si sen­te di­re, a vol­te, di non de­nun­cia­re il ma­ri­to per­ché è sem­pre il pa­dre dei suoi fi­gli, che bi­so­gna sa­per per­do­na­re, che poi, se que­re­la, ar­ri­va­no gli as­si­sten­ti so­cia­li e le por­ta­no via i bam­bi­ni» (...). «E ci so­no gli ste­reo­ti­pi su­gli at­to­ri del pro­ces­so. Se­con­do il co­mu­ne sen­ti­re, una don­na sa­rà il giu­di­ce mi­glio­re per de­ci­de­re un mal­trat­ta­men­to o una vio­len­za ses­sua­le fa­mi­lia­re pro­prio per una sor­ta di vi­ci­nan­za di ge­ne­re con la vit­ti­ma. Ma nel quo­ti­dia­no del la­vo­ro giu­di­zia­rio si ve­do­no don­ne, giu­di­ci e av­vo­ca­te, rap­por­tar­si con il pro­ces­so in mo­do mag­gior­men­te scom­po­sto ri­spet­to ai col­le­ghi uo­mi­ni: han­no difficoltà ad iden­ti­fi­car­si con una par­te le­sa che su­bi­sce vio­len­ze per an­ni sen­za rea­gi­re a cau­sa del­la lon­ta­nan­za fra il lo­ro mo­del­lo di es­se­re don­na e quel­lo pro­po­sto dal­la vit­ti­ma». Il 25 no­vem­bre è sta­ta la gior­na­ta mondiale con­tro la vio­len­za sul­le don­ne. In tan­te ab­bia­mo pre­so la pa­ro­la, de­nun­cia­to, com­men­ta­to. Ma l’in­ter­ven­to sul

di Fa­bio Ro­ia, pre­si­den­te di se­zio­ne del tri­bu­na­le di Mi­la­no, ha toc­ca­to due pun­ti che spes­so re­sta­no tra le ri­ghe. E spie­ga­no per­ché non sta fun­zio­nan­do co­me do­vreb­be l’in­te­ro di­spo­si­ti­vo di nor­me (mai suf­fi­cien­ti), in­ve­sti­men­ti (spes­so di­sper­si per stra­da), idee (a vol­te con­fu­se) che ha co­me obiet­ti­vo il con­tra­sto dei fem­mi­ni­ci­di. Un caso sem­pli­ce e straor­di­na­rio di lui per lei, gli uo­mi­ni con le don­ne, per le don­ne. Per­ché so­lo co­sì il ne­mi­co, co­me ha scrit­to An­na Co­stan­za Bal­dry, non avrà più le chia­vi di ca­sa no­stra.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.