LA PAR­TI­TA DI PER­PE­TUA

Corriere della Sera - Io Donna - - Passioni Totalizzanti - Blog.io­don­na.it/fran­co- ven­tu­ri­ni

per­pe­tua nk­wo­cha ha una tren­ti­na d’an­ni, è ni­ge­ria­na e vi­ve a Skel­lef­tea, una cit­tà del­la Sve­zia set­ten­trio­na­le. Una ri­fu­gia­ta co­me tan­ti al­tri? Non pro­prio. Lei gio­ca al cal­cio, an­zi è una cam­pio­nes­sa di cal­cio fem­mi­ni­le. Ha vin­to il ti­to­lo di mi­glio­re cal­cia­tri­ce d’Afri­ca pri­ma di ac­cet­ta­re le of­fer­te giun­te dal­la Ci­na e poi dal­la Sve­zia. Ma nel ge­lo di Skel­lef­tea è ar­ri­va­ta or­mai set­te an­ni fa, ed è im­pro­ba­bi­le che con­ti­nui a gio­ca­re per la squa­dra lo­ca­le quan­do ini­zie­rà il cam­pio­na­to, nel me­se di mag­gio. Tan­to più che Per­pe­tua ha tro­va­to un’al­tra sfi­da che la ap­pas­sio­na e che ha sot­to­po­sto con suc­ces­so al­le au­to­ri­tà del luo­go: ora che ar­ri­va­no on­da­te mai vi­ste di mi­gran­ti, per­ché non uti­liz­za­re il pal­lo­ne co­me stru­men­to di in­te­gra­zio­ne? La cam­pio­nes­sa co­no­sce be­ne le vir­tù del suo sport. Il pal­lo­ne par­la una sua lin­gua uni­ver­sa­le che con­ce­de più tem­po agli im­mi­gra­ti per im­pa­ra­re un po’ di sve­de­se. Un cam­po di cal­cio im­po­ne a tut­ti l’ugua­glian­za, e i gio­va­ni pro­fu­ghi, in mag­gio­ran­za pro­ve­nien­ti dall’Af­gha­ni­stan e sen­za fa­mi­glia, evi­ta­no con­trac­col­pi psi­co­lo­gi­ci e pos­so­no per­si­no vi­ve­re cin­que mi­nu­ti di glo­ria se fan­no un gol. An­che i gio­va­ni sve­de­si ama­no cor­re­re die­tro al pal­lo­ne. Na­sco­no co­sì squa­dre mi­ste. Per­pe­tua di­ri­ge, al­le­na, fa da arbitro, in­se­gna i truc­chi del me­stie­re. Sul­le pri­me agli af­gha­ni non an­da­va mol­to di far­si co­man­da­re da una don­na, ora l’ado­ra­no. Non si po­treb­be mol­ti­pli­ca­re l’espe­ri­men­to, ma­ga­ri in cli­mi più cle­men­ti?

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.