L’ENER­GIA È FUO­RI

Corriere della Sera - Io Donna - - Colonne D’autore/ 4 - New York Ti­mes, bste­fa­nel­li@corriere.it

la pa­ro­la è fuo­ri. Fuo­ri Ex­po, fuo­ri Sa­lo­ne, pre­sto fuo­ri Ci­ne­ma. E, co­mun­que sia, an­dia­mo a man­gia­re fuo­ri. Per­ché fuo­ri sta l’ener­gia di una cit­tà, Mi­la­no, che - quan­do for­se non se lo aspet­ta­va più nes­su­no - ha ri­co­min­cia­to a usci­re. A cer­ca­re per stra­da po­sti nuo­vi, piaz­ze e idee, per­so­ne che so­no in gi­ro e non sem­bra­no te­me­re il buio dei non luo­ghi. Che co­sa ha fat­to scat­ta­re quel­lo che qual­cu­no chia­ma “il ri­na­sci­men­to mi­la­ne­se” (cit. Bep­pe Se­ver­gni­ni sul do­ve l’au­to­re ar­ri­va a chie­der­si se non sia que­sta la ve­ra ca­pi­ta­le d’Ita­lia)? Non una co­sa, ma tan­te in­sie­me, co­me suc­ce­de qua­si sem­pre. Tra le qua­li una buo­na am­mi­ni­stra­zio­ne pro­lun­ga­ta e un sen­so ci­vi­co col­ti­va­to da una co­stel­la­zio­ne fa­vo­re­vo­le di pre­sen­ze cit­ta­di­ne sto­ri­che o neo­na­te. E poi la ve­ri­tà è che l’ener­gia crea al­tra ener­gia, di­ven­ta un ci­clo che si au­toa­li­men­ta. Co­me du­ran­te una le­zio­ne di yo­ga af­fol­la­ta che ti sor­pren­de per­ché al­la fi­ne c’era spa­zio per tut­ti e la stan­za è sem­bra­ta sco­per­chiar­si per far sa­li­re il re­spi­ro di cia­scu­no. Mi­la­no ha ri­tro­va­to il pia­ce­re del­la pro­pria iden­ti­tà, che sem­bra­va in­chio­da­ta al gri­gio fis­so ri­spet­to al­la bel­lez­za sfol­go­ran­te di Roma o al­la ve­lo­ci­tà del Nord Europa. Ha fat­to dell’ascol­to di mol­te vo­ci - e mol­te stra­nie­re - un pun­to di for­za, ha ap­pe­so il car­tel­lo “aper­to” ai can­cel­li del la­bo­ra­to­rio me­tro­po­li­ta­no. E ha co­min­cia­to a cre­der­ci: che è un bel po­sto do­ve vi­ve­re, stu­dia­re, la­vo­ra­re, muo­ver­si. E sta­re: fuo­ri, in­sie­me.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.