Se non so­no sul set, ho una vi­ta mol­to re­go­la­re. Scrivo tra le 8.30 e le 13. Fac­cio una pau­sa per sta­re con i miei e poi ri­co­min­cio. Pen­so di de­di­ca­re a tut­ti loro le at­ten­zio­ni ne­ces­sa­rie

Corriere della Sera - Io Donna - - Cover Story 2 -

Fac­cio una pau­sa per sta­re con i miei fi­gli e mio ma­ri­to, quan­do c’è, e poi ri­co­min­cio in­tor­no al­le 15. Ora che i ra­gaz­zi so­no gran­di è di­ven­ta­to più fa­ci­le che in pas­sa­to, so­prat­tut­to po­ter la­vo­ra­re di po­me­rig­gio. Un tem­po mi fa­ce­vo mol­ti più pro­ble­mi: mi chie­de­vo spes­so se de­di­cas­si ab­ba­stan­za at­ten­zio­ni a loro e a mio ma­ri­to. Suo ma­ri­to l’aiu­ta in ca­sa?

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.