En­nio Fan­ta­sti­chi­ni

Corriere della Sera - Io Donna - - Trucchi Di Scena - Por­te aperte,

61 anni, Da­vid di Do­na­tel­lo per

«Il mio ap­proc­cio al per­so­nag­gio è un ve­ro “av­vi­ci­na­men­to”. La chia­ve che apre quel­la por­ta se­gre­ta per me ri­sie­de qua­si sem­pre nel­la cam­mi­na­ta. Il lin­guag­gio del cor­po è il lin­guag­gio del si­len­zio». Qual è il rap­por­to idea­le tra l’azio­ne del cor­po e il dia­lo­go? Il no­stro ci­ne­ma è pie­no di pa­ro­le. An­to­nio Rez­za, ar­ti­sta mo­nu­men­ta­le, rac­con­ta, nei suoi spet­ta­co­li, sem­pli­ce­men­te stan­do fer­mo, guar­dan­do­ti: una sua espres­sio­ne va­le die­ci pa­gi­ne di dia­lo­go. Co­me un at­to­re de­ve pren­der­si cu­ra del cor­po? Guar­di Or­son Wel­les, Mar­lon Mi­ne va­gan­ti

Bran­do, gran­di che han­no de­va­sta­to il pro­prio cor­po in una sor­ta di au­to­pu­ni­zio­ne. Quan­do un at­to­re la­vo­ra non c’è pro­ble­ma, le ma­ga­gne si pre­sen­ta­no quan­do ti fer­mi... Io so­no pi­gro, ten­do al tri­cli­nio. E poi non mi piac­cio, non è un bel rap­por­to quel­lo che ho con il mio cor­po, mi ve­do co­me mia ma­dre da vec­chia or­mai... Vi­ta sa­na, co­me di­co­no le di­ve di Hol­ly­wood? Non be­vo su­pe­ral­co­li­ci, pren­do fi­to­far­ma­ci, ome­ga3, an­ti­os­si­dan­ti. Ma co­mun­que il cor­po ti sfug­ge di ma­no. Un tem­po mi ba­sta­va pen­sa­re di fa­re la die­ta e di­ma­gri­vo.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.