COL­LO­QUI AL TESTOSTERONE

Corriere della Sera - Io Donna - - Colonne D’autore/ 4 - Lea­ning in. do­mi­nan­ce) bste­fa­nel­li @cor­rie­re.it

che vuol di­re: as­su­me­re po­si­zio­ni di po­te­re per far­ti as­su­me­re in po­si­zio­ni di po­te­re. Se vai a un col­lo­quio di la­vo­ro e cer­chi di scom­pa­ri­re sul­la se­dia, tie­ni le brac­cia con­ser­te, strin­gi le ma­ni tra le co­sce o - ad­di­rit­tu­ra - fi­ni­sci per ab­bas­sa­re il men­to e toc­car­ti la fac­cia (er­ro­re, pa­re, ir­ri­me­dia­bi­le), nes­su­no pen­se­rà che po­tre­sti es­se­re tu la per­so­na giu­sta. Fin qui, tut­to più o me­no no­to. Non a ca­so, She­ryl Sand­berg per mo­ti­va­re le don­ne usò la for­mu­la del Spor­ger­si, far­si avan­ti. Ma il ve­ro pun­to - che fol­go­rò mi­lio­ni di uten­ti già nel 2012, gra­zie a una Ted Talk del­la psi­co­lo­ga so­cia­le Amy Cud­dy - è che il lin­guag­gio del cor­po non mo­di­fi­ca sol­tan­to la per­ce­zio­ne de­gli al­tri. Una po­stu­ra di for­za ri­spet­to a una re­mis­si­va fi­ni­sce per in­flui­re sui li­vel­li di testosterone e cor­ti­so­lo nel tuo cer­vel­lo. Nel­le dia­po­si­ti­ve che il­lu­stra­no le ri­fles­sio­ni di Amy Cud­dy ve­di net­ta­men­te co­me, in po­chi mi­nu­ti, si al­zi di ol­tre il 10 per cen­to la co­lon­ni­na del cor­ti­so­lo (stress) nel­la te­sta del­la si­gno­ra che si pro­po­ne qua­si con­tri­ta al suo in­ter­lo­cu­to­re-giu­di­ce. Men­tre la ver­sio­ne spa­val­da - in pie­di, ma­ni sui fian­chi, te­sta al­ta - ve­de sa­li­re l’in­di­ce te­sto­ste­ro­ni­co ( del 20 per cen­to. Som­man­do le due ci­fre, si ar­ri­va a un’oscil­la­zio­ne del 30 per cen­to di chan­ces di suc­ces­so o in­suc­ces­so. Evi­den­te che vor­rem­mo cam­bia­re tut­to que­sto. Li­be­ra­re i col­lo­qui di la­vo­ro co­me il lin­guag­gio dei cor­pi. Giu­di­ca­re e ama­re le per­so­ne so­lo per quel­lo che di­co­no e so­no. Ma - nel frat­tem­po - co­me la met­tia­mo? An­zi: co­me ci met­tia­mo, se­du­ti, la pros­si­ma vol­ta?

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.