QUELL’INDISTINTA VO­GLIA DI CAM­BIA­MEN­TO

Corriere della Sera - Io Donna - - Colonne D’autore/ 1 - Mme­li@rcs.it

da tut­te le ana­li­si dei flus­si elet­to­ra­li com­mis­sio­na­te dal Pd, a bot­ta cal­da, su­bi­to do­po il vo­to am­mi­ni­stra­ti­vo, e poi da quel­le suc­ces­si­ve, emer­ge una real­tà uni­vo­ca: una fet­ta dell'elet­to­ra­to del Par­ti­to de­mo­cra­ti­co ha vo­ta­to per il “Mo­vi­men­to 5 stel­le”. E, in mol­ti ca­si, a pre­mia­re i gril­li­ni nel­le ur­ne è sta­ta pro­prio quel­la par­te di po­po­la­zio­ne ita­lia­na che al­le Eu­ro­pee si era espres­sa per Mat­teo Ren­zi re­ga­lan­do­gli un suc­ces­so straor­di­na­rio. Il pre­si­den­te del Con­si­glio è ben con­scio di que­sta si­tua­zio­ne. Co­me ha spie­ga­to lui stes­so ai suoi col­la­bo­ra­to­ri: “Pren­de­te chi ha vo­ta­to Appendino a To­ri­no. È, ahi­mè, an­che gen­te che ha vo­ta­to per me...gio­va­ne, in­no­va­ti­va. Si è espres­sa con­tro quel­la che con­si­de­ra la vec­chia po­li­ti­ca”. Ed è pro­prio que­sto l’elet­to­ra­to che il pre­mier vuo­le ri­con­qui­sta­re in vi­sta del re­fe­ren­dum co­sti­tu­zio­na­le. Non pen­sa ad al­tro, qua­si non par­la d'al­tro. Ma co­me riu­sci­re a coin­vol­ge­re gli ita­lia­ni che si so­no al­lon­ta­na­ti dal “suo” Pd? Ren­zi è con­vin­to di po­ter cen­tra­re l'obiet­ti­vo, an­che se sa che non sa­rà fa­ci­le. Il ra­gio­na­men­to che si fa a pa­laz­zo Chi­gi è in estre­ma sin­te­si que­sto: “Mol­ti di quel­li che han­no vo­ta­to Rag­gi e Appendino lo han­no fat­to per una indistinta vo­glia di cam­bia­men­to e quin­di so­no un po­ten­zia­le ser­ba­to­io elet­to­ra­le per il re­fe­ren­dum se noi riu­scia­mo a far­lo di­ven­ta­re non un ple­bi­sci­to per­so­na­le, ma un bi­vio tra il vec­chio e il nuo­vo, tra l’in­no­va­zio­ne e la con­ser­va­zio­ne...”. Ba­ste­rà? I ren­zia­ni in­cro­cia­no le di­ta.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.