Giu­lia Be­vi­lac­qua

Corriere della Sera - Io Donna - - Che Film La Vita -

“Mi al­le­no a ri­co­no­sce­re la for­tu­na”

L’abi­to per un pri­mo ap­pun­ta­men­to: che co­sa sce­glie? Ve­sti­ti con cui sen­tir­mi a mio agio e che ri­spet­ti­no la mia per­so­na­li­tà. Sem­pli­ce ma cu­ra­ta: una ca­mi­cia di jeans e una bel­la scar­pa, per esem­pio. È bra­va a ri­co­no­sce­re lo straor­di­na­rio nel­la sua gior­na­ta? I miei ge­ni­to­ri mi han­no in­se­gna­to a ri­co­no­sce­re la mia for­tu­na e le gio­ie che la vi­ta ci of­fre, dal­la più sem­pli­ce al­la più pre­zio­sa. È un ti­po di al­le­na­men­to che bi­so­gna man­te­ne­re. Il suo mo­men­to spe­cia­le più re­cen­te? Sta­mat­ti­na: mi so­no sve­glia­ta al ma­re, in va­can­za, con il mio fi­dan­za­to ac­can­to e una spre­mu­ta d’aran­cia ap­pe­na fat­ta per me. Lo straor­di­na­rio ste­reo­ti­pa­to? Ho cre­du­to per an­ni al prin­ci­pe az­zur­ro. Da bam­bi­na pen­sa­vo che l’amo­re fos­se quel­lo dei film. Poi ho ca­pi­to che è im­per­fe­zio­ne, pa­zien­za, sa­cri­fi­co e im­pe­gno.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.