Le ragazze di Bo­go­tà

Corriere della Sera - Io Donna - - Di -

o soy rum­be­ra”. Nul­la di più fa­ci­le che una co­lom­bia­na si pre­sen­ti co­sì, an­che se ha ot­tant’an­ni. “Rum­be­ra” è una don­na che ama non so­lo la rum­ba e il bal­lo, ma la mu­si­ca e la vi­ta. La Co­lom­bia è una ve­ra sor­pre­sa. Ovun­que, in qual­sia­si lo­ca­le, su qual­sia­si mez­zo pub­bli­co, in ogni piaz­za o pae­se, si ascol­ta una mu­si­ca, c’è gen­te che bal­la. Un po’ è il ca­rat­te­re del po­po­lo, un po’ è il par­ti­co­la­re mo­men­to sto­ri­co che sta vi­ven­do.

La Co­lom­bia co­no­sce il suo do­po­guer­ra. Per de­cen­ni il Pae­se si è di­la­nia­to in un con­flit­to ci­vi­le ini­zia­to per mo­ti­vi ideo­lo­gi­ci e ali­men­ta­to dal nar­co­traf­fi­co. Ora la guer­ra è fi­ni­ta. E cre­do che l’at­mo­sfe­ra dal­le gran­di città co­me Bo­go­tà e Me­del­lin ai vil­lag­gi più sper­du­ti sia ab­ba­stan­za si­mi­le a quella che re­spi­ra­ro­no le no­stre ma­dri e i no­stri pa­dri do­po la se­con­da guer­ra mon­dia­le. Vo­glia di la­vo­ra­re, e an­che di di­ver­tir­si. Ca­pa­ci­tà di ri­co­strui­re, e an­che di ri­de­re. La gio­ia di can­ta­re e fi­schiet­ta­re. Un sen­ti­men­to di fi­du­cia e di ener-

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.