Ci­mi­te­ro di Cre­mo­na, in 44 per un la­vo­ro al for­no cre­ma­to­rio

Corriere della Sera (Milano) - - Lombardia - Gil­ber­to Ba­zo­li

Do­vran­no tra­spor­ta­re le ba­re, bru­cia­re le sal­me, rac­co­glie­re le ce­ne­ri. Non pro­prio un me­stie­re per tut­ti i pa­la­ti. Ep­pu­re la se­le­zio­ne lan­cia­ta dal Co­mu­ne di Cre­mo­na per as­su­me­re tre nuo­vi di­pen­den­ti al ci­mi­te­ro ha fat­to il boom: 44 can­di­da­ti. Una ri­spo­sta an­co­ra più inat­te­sa con­si­de­ra­to che il po­sto (1.150 eu­ro al me­se) è a tem­po de­ter­mi­na­to, da set­tem­bre a di­cem­bre sol­tan­to. In cit­tà le cre­ma­zio­ni so­no quin­tu­pli­ca­te pas­san­do dal­le 500 del 2015 al­le 2.500 del 2016. E co­sì il Co­mu­ne ha de­ci­so di raf­for­za­re l’or­ga­ni­co in ser­vi­zio al for­no cre­ma­to­rio. In pas­sa­to ban­di co­me que­sto andavano de­ser­ti. Ri­cor­dan­do quei pre­ce­den­ti, in mu­ni­ci­pio ci si era pre­pa­ra­ti al­la re­pli­ca. In­ve­ce il Cen­tro per l’im­pie­go è sta­to pre­so d’as­sal­to. Tra gli aspi­ran­ti mol­ti gio­va­ni. Ma c’è spa­zio an­che per chi ha qual­che pri­ma­ve­ra in più. Co­me Mau­ri­zio, con 62 an­ni il più an­zia­no in as­so­lu­to. «Ero nel ter­zia­rio ma, nel mag­gio 2015, so­no ri­ma­sto di­soc­cu­pa­to. Al­la mia età chi mi pren­de? Mi man­ca­no al­me­no tre an­ni al­la pen­sio­ne. Non di­co quan­ti cur­ri­cu­lum ho man­da­to, ma le azien­de non ri­spon­do­no». Nem­me­no sta­vol­ta ce l’ha fat­ta, sep­pur per un sof­fio: è al se­sto po­sto. È in­ve­ce an­da­ta be­ne a Pao­lo, se­con­do clas­si­fi­ca­to. «So­no sta­to la­scia­to a ca­sa da una gran­de so­cie­tà cre­mo­ne­se. Ho due fi­gli a ca­ri­co. È il pri­mo con­cor­so a cui par­te­ci­po. Cer­te si­tua­zio­ni bi­so­gna vi­ver­le sul­la pro­pria pelle. Il la­vo­ro al cam­po­san­to è quel­lo che è, ma ci si ade­gua. E poi qual­cu­no do­vrà pur far­lo». Tra i can­di­da­ti an­che due don­ne, una di 38 an­ni, l’al­tra di 24. In­ve­ce, nes­su­no stra­nie­ro.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.