Tem­pla­ri con­tro As­sas­si­ni: la guer­ra na­ta co­me

Corriere della Sera - Sette - - News - Fa­bio Ca­va­le­ra

di

Epen­sa­re che non so­no mai sta­to un pa­ti­to di vi­deo­ga­me » . Se la ri­de Mi­chael Fas­sben­der che al­la bra­vu­ra, te­sti­mo­nia­ta dal­le nomination Oscar con 12 an­ni schia­vo e con Ste­ve Jobs sen­za dimenticare Hun­ger e X-Men, uni­sce una for­te e istin­ti­va ca­ri­ca di sim­pa­tia. È ir­lan­de­se, di ori­gi­ne te­de­sca. Sor­ri­so e te­na­cia. Nep­pu­re Ma­rion Co­til­lard ha spe­so la sua vi­ta in­se­guen­do le av­ven­tu­re da con­so­le. Lei è sta­tuet­ta d’oro ( plac­ca­to oro) per la par­te di Edi­th Piaf nel­la Vie en Ro­se e vie­ne dal so­fi­sti­ca­to ci­ne­ma fran­ce­se che è di­stan­te an­ni lu­ce dal pi­ro­tec­ni­co uni­ver­so lu­di­co dell’elet­tro­ni­ca. È in dol­ce at­te­sa, ha il pan­cio­ne, ed è an­co­ra più bel­la con l’aria stan­ca di chi di­ven­te­rà mam­ma per la se­con­da vol­ta. Due stel­le del grande scher­mo nel ko­los­sal che do­po la pri­ma new­yor­che­se e lon­di­ne­se sbar­ca in Ita­lia: As­sas­sin’s Creed. Ma so­no due stel­le che ama­no po­co es­se­re stel­le, al­me­no nel ba­na­le sen­so di esi­bi­zio­ni­smo, di va­ni­tà e di ec­ces­si. Mi­chael Fas­sben­der con­fes­sa di pre­fe­ri­re « le spiag­ge e la ta­vo­la da surf ai tap­pe­ti

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.