NOT­TE PO­CO PRI­MA DEL­LE FORESTE

Piè­ce con­si­glia­ta da Emi­lia Co­stan­ti­ni (Spet­ta­co­li)

Corriere della Sera - Sette - - Correcensioni -

con Pierfrancesco Fa­vi­no, re­gia Lo­ren­zo Gio­iel­li

Uno stra­nie­ro incontra un uo­mo per stra­da. Gli chie­de una ca­me­ra per tra­scor­re­re la not­te. Ini­zia a par­la­re e non si fer­ma più. Pos­sia­mo pen­sa­re che par­li di sé, in­ve­ce par­la di tut­ti noi. Pierfrancesco Fa­vi­no è il com­mo­ven­te, di­spe­ra­to, an­ni­chi­li­to pro­ta­go­ni­sta di un mo­no­lo­go de­va­stan­te, che at­tra­ver­sa la fo­re­sta in­te­rio­re di un’uma­ni­tà al­la de­ri­va. Uno stra­nie­ro, for­se un im­mi­gra­to, cer­ta­men­te un uo­mo che sem­bra non aver più nul­la da per­de­re, se non la pro­pria di­gni­tà.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.