NIEN­TE È STA­TO VANO

Let­to da Ste­fa­no Ro­di (Re­da­zio­ne 7)

Corriere della Sera - Sette - - Opinioni & Segnalazioni Di Chi Lavora -

di Clau­dio Co­lom­bo

È una sto­ria di sport, me­glio di uno spor­ti­vo: Gé­za Ker­tész, na­to a Bu­da­pe­st nel 1894. Pri­ma cal­cia­to­re e poi al­le­na­to­re, per 20 an­ni in Ita­lia, fi­no al 1943. Ma è an­che Sto­ria. La vi­ta del pro­ta­go­ni­sta, real­men­te vis­su­to an­che se per de­cen­ni qua­si di­men­ti­ca­to, na­to a Bu­da­pe­st nel 1894, si in­trec­cia con il suo im­pe­gno fa­ta­le con­tro le per­se­cu­zio­ni raz­zi­ste del na­zi­fa­sci­smo. Quel­lo scrit­to da Clau­dio Co­lom­bo non è un ro­man­zo, ma la ve­ra vi­ta di uno Schind­ler del calcio.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.