Ad­dio a Goo­dy an­tro­po­lo­go di va­sti oriz­zon­ti

Corriere della Sera - - TERZA PAGINA -

Si è spen­to po­co pri­ma di com­pie­re 96 an­ni (era na­to il 27 lu­glio 1919) l’an­tro­po­lo­go bri­tan­ni­co Jack Goo­dy, una del­le fi­gu­re più ori­gi­na­li del­la sua di­sci­pli­na. Pri­gio­nie­ro in Ita­lia du­ran­te Se­con­da guer­ra mon­dia­le, si era poi de­di­ca­to agli stu­di a Cam­brid­ge e al­le ri­cer­che sul cam­po in Afri­ca. A par­ti­re dal li­bro del 1976 Pro­du­zio­ne e riproduzione (Fran­co An­ge­li, 1979), ave­va adot­ta­to un ap­proc­cio com­pa­ra­ti­vo, mi­su­ran­do­si con oriz­zon­ti di am­pio re­spi­ro, dal pun­to di vi­sta spa­zia­le e da quel­lo tem­po­ra­le, su te­mi co­me la scrit­tu­ra, il ci­bo, la fa­mi­glia. Tra i suoi li­bri re­cen­ti: Ri­na­sci­men­ti (Don­zel­li, 2009), Ci­bo e amo­re (Raf­fael­lo Cor­ti­na, 2012), Eu­ra­sia (Il Mu­li­no, 2012).

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.