350

Corriere della Sera - - CRONACHE -

Mi­lio­ni Quan­to ha in­cas­sa­to fi­no­ra «Cars 3»: 152 mi­lio­ni di dol­la­ri ne­gli Usa, 198 nel re­sto del mon­do

ri­vin­ci­ta ver­so i fra­tel­li che l’ave­va­no mes­sa in guar­dia: «Non ce la fa­rai mai». Esat­ta­men­te lo stes­so pre­giu­di­zio che, nel film Di­sney, Cruz Ra­mi­rez rac­con­ta di aver co­no­sciu­to in fa­mi­glia.

Nel 1992 Gio­van­na Ama­ti par­te­ci­pò al­le pro­ve di tre gran pre­mi, sen­za pe­rò riu­sci­re a qua­li­fi­car­si per le ga­re. Su­sie Wol­ff, una del­le po­che don­ne ad aver vis­su­to dal di den­tro il mon­do del­le cor­se — è una ex col­lau­da­tri­ce del­la Wil­liams — da tem­po la­vo­ra per in­cre­men­ta­re la pre­sen­za fem­mi­ni­le in pi­sta con «Da­re to be Dif­fe­rent» (la cam­pa­gna che ha lan­cia­to as­sie­me all’As­so­cia­zio­ne che go­ver­na il mon­do del­le cor­se au­to­mo­bi­li­sti­che in Gran Bre­ta­gna ndr). «Il nostro sport si ba­sa sul­le per­for­man­ce, dun­que il gen­der è ir­ri­le­van­te — ha det­to —. E le op­por­tu­ni­tà so­no sul piat­to, tut­te da co­glie­re, con Da­re to be Dif­fe­rent vo­glia­mo ispi­ra­re i ta­len­ti fem­mi­ni­li per­ché al­me­no nel lun­go pe­rio­do que­sto sport apra di più le por­te al­le don­ne».

Co­sì Su­sie e «Da­re to be Dif­fe­rent»

Sfi­de sul­lo scher­mo Il co­man­do del­la sce­na va a ra­gaz­ze dal­le mil­le sfi­de per­so­na­li e pro­fes­sio­na­li

por­ta­no nel­le scuo­le del­la Gran Bre­ta­gna la pas­sio­ne per il vo­lan­te, in­vi­tan­do le ra­gaz­ze a mi­su­rar­si sul­le pi­ste di Kart. Con lei si so­no schie­ra­te Ta­tia­na Cal­de­ron e Ali­ce Po­well che do­po una ve­lo­ce car­rie­ra nel­le cor­se di F3 ades­so è una dri­ver coa­ch, pro­prio co­me Cruz. E di­ce: «Que­sto mon­do è do­mi­na­to da­gli uo­mi­ni, e ho vi­sto trop­pe ra­gaz­ze che han­no fat­to mar­cia in­die­tro per que­sto».

«Una pi­lo­ta don­na in F1? Se esi­stes­se qual­cu­na con cer­te ca­pa­ci­tà, non ver­reb­be pre­sa sul se­rio», ha ta­glia­to cor­to un an­no e mez­zo fa Ber­nie Ec­cle­sto­ne. In­som­ma, un pre­giu­di­zio, quel­lo con­tro le don­ne al vo­lan­te, tan­to più se il vo­lan­te è quel­lo di un bo­li­de di F1, du­ro a mo­ri­re. La sfi­da di Cruz non sa­rà fa­ci­le.

«Amo la sua sto­ria», ha det­to la co-pro­dut­tri­ce del film An­drea War­ren. «Il film non è in­cen­tra­to so­lo su Saet­ta McQueen: da mol­ti pun­ti di vi­sta è la sto­ria di Cruz». Ed è la sto­ria del­le don­ne di og­gi.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.