Il tri­bu­to di Gril­lo: «Ha per­so 14 chi­li»

Corriere della Sera - - Primo Piano | Il Caso Roma - DAL NO­STRO IN­VIA­TO Ce­sa­re Zap­pe­ri

LEGNANO «È un mo­men­to mol­to stra­no que­sto. Han­no per­si­no as­sol­to la Rag­gi. Ma vi sem­bra nor­ma­le?». E la pla­tea del tea­tro Gal­le­ria, un mi­glia­io di per­so­ne, esplo­de in un boa­to da sta­dio. La gen­te è qui per rom­pe­re la mo­no­to­nia di una set­ti­ma­na di piog­gia con sa­ne ri­sa­te. Ma Bep­pe Gril­lo da tem­po non è più so­lo un comico. Apri­re lo spet­ta­co­lo In­som­nia con un ri­fe­ri­men­to al­la no­ti­zia di gior­na­ta è un in­ci­pit tan­to ob­bli­ga­to quan­to gra­di­to dal suo pub­bli­co che evi­den­te­men­te ne spo­sa an­che le bat­ta­glie po­li­ti­che.

Il fon­da­to­re del Mo­vi­men­to 5 Stel­le spie­ga che la sin­da­ca di Ro­ma «si è vi­sta ar­chi­via­re 360 de­nun­ce. Ha per­so 14 chi­li. Le con­ve­ni­va mol­la­re per so­prav­vi­ve­re». Tri­bu­ta­to l’omag­gio a Vir­gi­nia Rag­gi, già an­ti­ci­pa­to nel po­me­rig­gio da un po­st sul suo blog in­ti­to­la­to «Col­pi­sci men­tre ri­pren­do­no fia­to» (ri­fe­ri­to ai gior­na­li­sti), Gril­lo si lan­cia nei suoi di­scor­si in cui, tra una bat­tu­ta e l’al­tra, af­fio­ra­no i no­mi dei pro­ta­go­ni­sti del­la po­li­ti­ca. E al­lo­ra, ec­co spun­ta­re Mat­teo Sal­vi­ni, uno che «non può es­se­re un fi­glio di put­ta­na se quan­do l’ho co­no­sciu­to an­ni fa l’uni­ca co­sa che ha fat­to è sta­to pas­sar­mi sua madre al te­le­fo­no». E poi Da­ni­lo To­ni­nel­li, uno su cui non si può più nem­me­no scher­za­re «per­ché è co­me spa­ra­re sul­la Cro­ce Ros­sa». Ma c’è an­che Sil­vio Ber­lu­sco­ni, che «or­mai mi sem­bra uno dei Mup­pet, ma mi man­ca. Era co­sì ge­ne­ro­so, pen­sa­te quan­to gli so­no co­sta­te le ra­gaz­ze». Per l’al­tro ver­san­te po­li­ti­co Gril­lo non chia­ma in cau­sa nes­su­no, pre­fe­ri­sce li­mi­tar­si ad una sen­ten­za: «La si­ni­stra è mor­ta per­ché non sa più ri­de­re, si è pre­sa trop­po sul se­rio e ha per­so con­tat­to con la real­tà».

Per la chiu­su­ra c’è l’al­tro te­ma po­li­ti­co di gior­na­ta: la Tav. «Si fac­cia un re­fe­ren­dum co­me in Sviz­ze­ra per il San Got­tar­do». Ma è un’aper­tu­ra ap­pa­ren­te per­ché la To­ri­no-lio­ne per Gril­lo è «una co­sa pen­sa­ta da men­ti ma­la­te 20 o 30 an­ni fa. Bi­so­gna ave­re il co­rag­gio di di­re no».

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.