«La Ca­ser­ta­na va al mas­si­mo»

Corriere dello Sport (Campania) - - Serie B - Di Giu­sep­pe Pel­le­gri­no

«Il pri­mo po­sto è me­ri­to di tut­ti. Cer­ti ri­sul­ta­ti non so­no cer­to frut­to del caso. Die­tro c'è un gran­de la­vo­ro di squa­dra». 2015 chiu­so in te­sta al­la clas­si­fi­ca e una so­cie­tà pron­ta a ri­lan­cia­re le pro­prie am­bi­zio­ni in se­de di mer­ca­to: qual­co­sa di im­pen­sa­bi­le la scor­sa esta­te. Il cal­cio è bel­lo per que­sto. Sov­ver­te pro­no­sti­ci e re­ga­la fa­vo­le. E Romaniello sa be­ne che ar­ri­va­re fin las­sù con la sua Ca­ser­ta­na non è sta­to fa­ci­le. Ci so­no sta­ti mo­men­ti dif­fi­ci­li, su­pe­ra­ti con la com­pat­tez­za dell'in­te­ro am­bien­te. La pri­ma par­te di cam­pio­na­to è il ve­ro em­ble­ma del per­cor­so di Ni­co­la Romaniello. Tan­ta ga­vet­ta, per poi ri­tro­var­si qua­si per caso sul­la pan­chi­na ros­so­blù. Par­ten­za a fa­ri spen­ti. E quel sal­to dal­la Ber­ret­ti al­la pri­ma squa­dra non ha scos­so il tec­ni­co che la pan­chi­na in Le­ga Pro l'ave­va già sag­gia­ta ai tem­pi dell'Aver­sa Nor­man­na. Romaniello è un ra­gaz­zo pu­li­to, umi­le e ca­ri­co di pas­sio­ne. Una gran­de sem­pli­ci­tà a cui fa da con­tral­ta­re una ra­ra pro­fes­sio­na­li­tà: «So­no uno che ama gio­car­si al mas­si­mo tut­to ciò che ha tra le ma­ni e sin dal pri­mo gior­no di que­sta nuo­va av­ven­tu­ra ho da­to tut­to me stes­so - com­men­ta Romaniello -. Il sal­to dal­la Ber­ret­ti al­la pri­ma squa­dra ha por­ta­to un gran­de cam­bia­men­to. Ma ho pun­ta­to sin da su­bi­to sul mio la­vo­ro. E per mia for­tu­na ho un grup­po che mi segue e che è di­spo­sto ad ac­can­to­na­re i pro­pri per­so­na­li­smi per il be­ne del­la Ca­ser­ta­na».

Il 2015 è sta­to ot­ti­mo per la Ca­ser­ta­na. Da ma­tri­co­la a real­tà con­sa­cra­ta. E ora un so­gno da cu­sto­di­re ge­lo­sa­men­te. «Un pas­so per vol­ta. Dob­bia­mo pen­sa­re a gio­ca­re al mas­si­mo tut­te le par­ti­te. Que­sto è sta­to sem­pre il no­stro se­gre­to». In­tan­to al­la ri­pre­sa de­gli al­le­na­men­ti in cam­po si è vi­sto il pri­mo vol­to nuo­vo, o qua­si. Fran­ce­sco Ma­ra­no è tor­na­to a ca­sa. Ac­can­to­na­ti i me­si tri­sti di Be­ne­ven­to, ora il me­dia­no è pron­to a da­re il suo con­tri­bu­to.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.