LE STRATEGIE Il fu­tu­ro az­zur­ro: le idee so­no chia­re

La li­sta: Klaas­sen, Mak­si­mo­vic, Kra­mer e Ha­der­g­jo­naj

Corriere dello Sport (Campania) - - Napoli - Di An­to­nio Gior­da­no MO­SCA ©RIPRODUZIONE RISERVATA GETTY IMAGES

Ec­co­lo qua il pro­get­to, è nei fat­ti, è nel­le idee, è nei no­mi, è in ciò che si av­ver­te, in quel che si di­ce (dall’estero), in quel­lo che si sus­sur­ra (in Ita­lia): è nei ge­sti di chi ha scel­to di muo­ver­si in an­ti­ci­po, di strin­ge­re pat­ti at­tra­ver­so una pa­ro­la, una pro­mes­sa, un’op­zio­ne, chia­ma­te­la un po’ co­me vi pa­re, qual­co­sa che co­mun­que con­ce­da un van­tag­gio mi­ca lie­ve ma tan­gi­bi­le. Ec­co­lo qua il Na­po­li che ver­rà, ed è già suc­ces­so, per­ché due an­ni fa, gen­na­io pu­re al­lo­ra, Be­ni­tez e Bi­gon al­lun­ga­ro­no le ma­ni su Kou­li­ba­ly, lo strap­pa­ro­no al­la squa­dra bel­ga del Genk con un ac­cor­do pri­ma vir­tua­le e poi rea­lis­si­mo, met­ten­do­si fi­si­ca­men­te din­nan­zi a quel­li che sa­reb­be­ro ar­ri­va­ti più tar­di.

E UNO. E so­no an­che due an­ni che Da­vy Klaas­sen è nel da- ta­ba­se del Na­po­li: pia­ce­va da ra­gaz­zo, quan­do era un centrocampista of­fen­si­vo, con­ti­nua ad at­trar­re ades­so che sta mu­tan­do il suo mo­do di gio­ca­re, più mez­za­la che al­tro. Il Na­po­li l’ha chie­sto me­si fa, l’avreb­be vo­lu­to su­bi­to, pe­rò l’Ajax ha det­to no al­la ces­sio­ne im­me­dia­ta: « Per il mo­men­to non si muo­ve, ma c’è l’in­te­res­sa­men­to se­rio». E nul­la è cam­bia­to, in­tan­to: Giun­to- li ha man­da­to uno dei suoi 007 in Olan­da per ve­ri­fi­ca­re l’evo­lu­zio­ne tec­ni­co-tat­ti­ca d’un co­raz­zie­re che sti­mo­la, per­ché ha in sé va­ri mo­del­li di cal­cio; e poi è cre­sciu­to in una del­le mi­glio­ri scuo­le in­ter­na­zio­na­li, do­ve il 4-3-3 è qual­co­sa in più d’un si­ste­ma di gio­co.

E DUE. Ma c’è al­tro in Ita­lia: rac­con­ta­no i fre­quen­ta­to­ri del mer­ca­to che Ni­ko­la Mak­si­mo­vic (25 ma a no­vem­bre) un bel gior­no sa­rà a Na­po­li, for­se nell’esta­te pros­si­ma ver­reb­be da pen­sa­re, per­ché in­tan­to il ge­lo tra Cai­ro e De Lau­ren­tiis s’è sciol­to e poi so­no ger­mo­glia­te si­tua­zio­ni che si­no a qual­che set­ti­ma­na fa sem­bra­va­no im­pro­po­ni­bi­li. La pri­ma: al To­ri­no pia­ce El Kad­dou­ri, che ha con­ser­va­to ot­ti­mi rap­por­ti con l’am­bien­te; la se­con­da: a Ven­tu­ra, che nel­la strut­tu­ra del club è fi­gu­ra do­mi­nan­te, ser­vi­rà un re­gi­sta e Val­di­fio­ri non ha mai smes­so di sca­te­na­re rea­zio- ni po­si­ti­ve; la ter­za: Mak­si­mo­vic ri­ma­ne il cen­tra­le di­fen­si­vo che più di ogni al­tro at­trae. Fi­no all’al­tro gior­no (che è un mo­do di di­re) si di­scu­te­va so­lo di sol­di: 25 mi­lio­ni di eu­ro la ri­chie­sta, 18 più bo­nus «la fol­lia» di De Lau­ren­tiis. Con gli ul­ti­mi pre­sup­po­sti, si può av­via­re un dia­lo­go più se­re­no, che ha fasi di pos­si­bi­li con­ci­lia­zio­ni e pre­sup­po­sti ben di­ver­si da quel­li del re­cen­tis­si­mo pas­sa­to.

Il centrocampista olan­de­se pia­ce da mol­to tem­po: uno 007 del Na­po­li lo sta se­guen­do

Il di­fen­so­re del Toro in esta­te po­treb­be es­se­re un obiet­ti­vo più fa­ci­le. E spun­ta un ester­no de­stro

E TRE, E QUAT­TRO. I tac­cui­ni so­no enor­mi: mai can­cel­la­to il no­me di Kra­mer (25 a feb­bra­io), poi sa­ran­no il cal­cia­to­re e il Bayer Le­ver­ku­sen a pren­de­re una de­ci­sio­ne. E co­mun­que la new en­try, Flo­rent Ha­der­g­jo­naj (22 a lu­glio) è una pos­si­bi­li­tà, per­ché è gio­va­nis­si­mo, gio­ca da ester­no di de­stra e quin­di è una pos­si­bi­li­tà in più. E co­mun­que re­sta un pro­spet­to: il mer­ca­to lun­gi­mi­ran­te co­min­cia co­sì...

«Pron­to per giu­gno un al­tro col­po: gio­ca all’estero è un centrocampista ed è mol­to bel­lo...»

Da­vy Klaas­sen, 22 an­ni, centrocampista dell’Ajax

De Lau­ren­tiis, 66 an­ni

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.