«Un cam­pio­ne co­sì in pan­chi­na è spre­ca­to Di­pen­de dal­la for­ma»

Corriere dello Sport (Campania) - - Roma -

- Gia­co­mo Lo­si, 80 an­ni: «Di­pen­de da co­me sta fi­si­ca­men­te il gio­ca­to­re e co­me lo va­lu­ta l’al­le­na­to­re in al­le­na­men­to. Poi, è chia­ro che se sta be­ne Fran­ce­sco do­vreb­be sem­pre scen­de­re in cam­po: Tot­ti è Tot­ti. Spal­let­ti lo ve­de tut­ti i gior­ni in al­le­na­men­to, è lui al­la fi­ne che può sa­pe­re più di tut­ti co­me sta il gio­ca­to­re. Un cam­pio­ne del suo li­vel­lo in pan­chi­na è si­cu­ra­men­te spre­ca­to, ma se stes­se be­ne non pen­so che lo la­sce­reb­be fuo­ri. Se non gio­ca evi­den­te­men­te in que­sto mo­men­to non è in con­di­zio­ne di da­re un sup­por­to al­la squa­dra. Al­tri­men­ti gio­che­reb­be e fa­reb­be la dif­fe­ren­za. Con Dze­ko si tro­ve­reb­be be­ne, se è in con­di­zio­ne Fran­ce­sco può gio­ca­re al fian­co di chiun­que: met­ten­do Tot­ti vi­ci­no agli at­tac­can­ti, po­treb­be da­re la pal­la giu­sta e fa­re il pas­sag­gio de­ci­si­vo. Non cre­do che con il cam­bio di al­le­na­to­re e il con­se­guen­te cam­bio di mo­du­lo pos­sa va­ria­re il mi­nu­tag­gio di Tot­ti: in cam­po bi­so­gna la­sciar­lo li­be­ro, è lui che tro­va la po­si­zio­ne mi­glio­re do­ve gio­ca­re. E’ trop­po bra­vo per dar­gli de­gli in­se­gna­men­ti e dir­gli co­sa de­ve fa­re».

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.