Bo­nuc­ci: «Bor­riel­lo in ar­ri­vo? Be­ne, ora sia­mo pro­prio a po­sto»

Corriere dello Sport (Lombardia) - - Calcio - Dall'in­via­to An­drea San­to­ni

FI­REN­ZE - Tre set­ti­ma­ne fa lui era qui, da cen­tra­van­ti del Mi­lan, ri­pe­sca­to da Pran­del­li do­po il ta­glio su­da­fri­ca­no di Lip­pi, con Amau­ri, col­le­ga ju­ven­ti­no, fi­nal­men­te deb az­zur­ro. Marco Bor­riel­lo sta­vol­ta non ha tro­va­to la fi­du­cia del neo ct. Ma di lui ie­ri nel tar­do po­me­rig­gio si è par­la­to ec­co­me a Co­ver­cia­no, in una cu­rio­sa ed em­ble­ma­ti­ca gal­le­ria di po­si­zio­ni e sta­ti d'ani­mo, di com­pa­gni vec­chi e nuo­vi, e con qual­che si­gni­fi­ca­ti­vo si­len­zio.

Ore 19 cir­ca, il pri­mo al­le­na­men­to az­zur­ro si è or­mai con­clu­so da tem­po. Ma ne­gli spo­glia­toi si at­tar- da un grup­po di cal­cia­to­ri di "pe­so". Ec­co il pri­mo, di buon pas­so, Leo­nar­do Bo­nuc­ci. Un sor­ri­so, poi il cro­ni­sta lo in­for­ma del pas­sag­gio di Bor­riel­lo al­la Ju­ve:

«Dav­ve­ro? Be­ne, ora sia­mo in una bot­te di fer­ro». Ta­glia­no per il cam­po cen­tra­le in­ve­ce Qua­glia­rel­la e Pir­lo. In que­sto ca­so la sce­na è sin­go­la­re. Stes­sa co­mu­ni­ca­zio­ne, una dop­pia rea­zio­ne, a par­ti in­ver­ti­te:

«Ah sì?» si li­mi­ta a chie­de­re l'at­tac­can­te neo ju­ven­ti­no, pen­sie­ro­so. «Ma è fat­ta? E qua­li so­no le con­di­zio

ni» chie­de il re­gi­sta ros­so­ne­ro. E' Qua­glia­rel­la a quel pun­to che gli mo­stra i det­ta­gli dell'ope­ra­zio­ne, ar­ri­va­ti­gli sul te­le­fo­ni­no. «Non ci sa­rà scrit­to an­che di

Ro­bi­n­ho?» gli vie­ne chie­sto. E il mi­la­ni­sta gi­ran­do­si non può fa­re a me­no di ri­ve­la­re: «Di lui sa­pe­vo già

tut­to». Se­gno che Gal­lia­ni ave­va già mes­so al cor­ren­te i se­na­to­ri del cla­mo­ro­so dop­pio col­po di mer­ca­to del Mi­lan. Chiu­do­no il grup­po Paz­zi­ni, Mon­to­li­vo e Chiel­li­ni. Il ca­pi­ta­no vio­la s'in­for­ma de­gli ul­ti­mi mo­vi­men­ti del­la Fio­ren­ti­na men­tre il Chiel­lo si ac­cen­de: «Bor­riel­lo? Fat­ta? Be­ne; ma co­me? Pre­sti­to one­ro­so. Be­ne, be­ne. Ma un di­fen­so­re quan­do lo pren­do­no per­ché al­tri­men­ti fi­ni­sce che gio­co 60 par­ti­te in una sta­gio­ne». Ac­con­ten­ta­to: in ar­ri­vo Ka­la­d­ze e Trao­rè.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.