In­ter: In­ler e Ra­noc­chia

I ne­raz­zur­ri trat­ta­no con Udi­ne­se (piac­cio­no an­che San­chez e Asa­moah) e Ge­noa

Corriere dello Sport (Lombardia) - - Calcio - di Pie­tro Gua­da­gno

SU­BI­TO O A GIU­GNO? - Con l’Udi­ne­se, pe­ral­tro, il fron­te è am­pio e, ol­tre a In­ler e San­chez, com­pren­de pu­re Asa­moah. Lo sviz­ze­ro è il pre­fe­ri­to di Be­ni­tez, che, pe­rò pri­ma di spin­ge­re su un no­me piut­to­sto che sull’al­tro, de­ve por­ta­re a ca­sa il Mon­dia­le per club. Il ni­ge­ria­no, in­ve­ce, ha dal­la sua l’età. Ma, co­me tut­ti i pez­zi pre­gia­ti del­la do­ta­zio­ne bian­co­ne­ra, sia In­ler sia Asa­moah han­no il di­fet­to di co­sta­re pa­rec­chio. Da par­te del­la fa­mi­glia Poz­zo, pe­rò, c’è la di­spo­ni­bi­li­tà a pren­de­re in con­si­de­ra­zio­ne una o più con­tro­par­ti­te tec­ni­che e nell’In­ter ci so­no pa­rec­chi gio­va­ni che po­treb­be­ro tro­va­re la giu­sta va­lo­riz­za­zio­ne in Friu­li. In­som­ma, la for­mu­la giu­sta per chiu­de­re non sa­reb­be co­sì lon­ta­na da in­di­vi­dua­re. E poi c’è quel San­chez che, con la sua tec­ni­ca e la sua ve­lo­ci­tà, avreb­be i nu­me­ri idea­li per in­fiam­ma­re San Si­ro. L’Udi­ne­se, pe­rò, non in­ten­de per­der­lo nel bel mez­zo di una sta­gio­ne che, av­via­ta nel peg­gio­re dei mo­di, sta in­ve­ce pren­den­do una pie­ga ne­ga­ti­va. Me­glio ri­par­lar­ne per giu­gno, al­lo­ra. Ma è chia­ro che, per non ri­schia­re di fi­ni­re stri­to­la­ti dal­la MI­LA­NO - In­ler e Ra­noc­chia. Po­treb­be es­se­re que­sta la cop­pia giu­sta per la nuo­va In­ter che sta per na­sce­re a gen­na­io. Gli ul­ti­mi se­gna­li por­ta­no pro­prio in que­sta di­re­zio­ne. In at­te­sa, na­tu­ral­men­te, del rin­for­zo per l’at­tac­co, che po­treb­be es­se­re Cas­sa­no, an­che se ie­ri, da Ma­drid, Mo­rat­ti ha ne­ga­to svi­lup­pi im­me­dia­ti, sen­za esclu­de­re pe­rò quel­li in pro­spet­ti­va (e il 3 di­cem­bre c’è la pri­ma udien­za del Col­le­gio ar­bi­tra­le che de­ve de­ci­de­re sul­la re­scis­sio­ne ri­chie­sta dal­la Samp­do­ria), op­pu­re San­chez, sem­pre che l’Udi­ne­se si de­ci­da a ce­de­re il suo gio­iel­lo tra un me­se, nel pie­no del­la sta­gio­ne, in­ve­ce che la pros­si­ma esta­te. Il da­to di fat­to, co­mun­que, è che il club di cor­so Vit­to­rio Ema­nue­le è nel pie­no del­la gran­di ma­no­vre sia con la so­cie­tà friu­la­na sia con il Ge­noa, al­lea­to mer­can­ti­le già da qual­che an­net­to. con­cor­ren­za, il club ne­raz­zur­ro sta me­di­tan­do di an­ti­ci­pa­re le pro­prie mos­se, pre­no­tan­do in an­ti­ci­po il ci­le­no. La mol­la de­ci­si­va, al­la fi­ne, po­treb­be dar­la la so­lu­zio­ne del­la vi­cen­da Cas­sa­no. IN­SIE­ME PER RUIZ - In­tan­to, l’as­se con il Ge­noa re­sta so­li­do e con­so­li­da­to. Ap­pe­na si è fat­to ma­le Sa­muel, in­fat­ti, l’In­ter è an­da­ta a bus­sa­re al­la por­ta ros­so­blù per chie­de­re di an­ti­ci­pa­re l’ope­ra­zio­ne Ra­noc­chia. Il di­fen­so­re, che ha ap­pe­na de­but­ta­to in az­zur­ro, è in com­pro­prie­tà tra i due club. Una com­pro­prie­tà for­mal­men­te li­be­ra, ma che dif­fi­cil­men­te non si ri­sol­ve­rà a fa­vo­re di Mo­rat­ti. So­no i tem­pi, pe­rò, a non far coin­ci­de­re le due par­ti. Sull’op­por­tu­ni­tà di ce­de­re l’ex-ba­re­se già a gen­na­io, in­fat­ti, Pre­zio­si è sta­to fi­no­ra piut­to­sto fred­do. In cor­so Vit­to­rio Ema­nue­le, pe­rò, con­ta­no di tro­va­re il mo­do per scio­glie­re la sua re­si­sten­za. L’ul­ti­ma idea è quel­la di ac­qui­sta­re in­sie­me Vic­tor Ruiz, cen­tra­le qua­si 22en­ne dell’Espa­nyol, or­mai ad un pas­so dall’esor­dio nel­la na­zio­na­le mag­gio­re spa­gno­la. Pia­ce e pa­rec­chio pu­re al Na­po­li, ma il gran­de ri­va­le di In­ter e Ge­noa, in que­sto mo­men­to, è il Man­che­ster Ci­ty di Mancini. Ser­vo­no tan­ti sol­di, pe­rò, per con­vin­ce­re il club ibe­ri­co a pri­var­si del suo gio­iel­lo: pa­re non me­no di 10-12 mi­lio­ni di eu­ro. Con Ruiz, il Ge­noa ot­ter­reb­be un ade­gua­to so­sti­tu­to di Ra­noc­chia e, in più, l’In­ter sa­reb­be di­spo­sta a gi­ra­re in Li­gu­ria pu­re San­ton, che ha un as­so­lu­to bi­so­gno di gio­ca­re con continuità e sen­za trop­pe pres­sio­ni. I no­mi che rim­bal­za­no tra Mi­la­no e Ge­no­va, pe­rò, con­ti­nua­no a es­se­re tan­ti. E in bal­lo c’è pu­re quel­lo di Mo­ret­ti. Per lui ga­ran­ti­sce Car­bo­ni, che l’ha co­no­sciu­to ai tem­pi del Va­len­cia. L’ex-Fio­ren­ti­na sa­reb­be uti­le co­me al­ter­na­ti­va per i cen­tra­li e, all’oc­cor­ren­za, pu­re a si­ni­stra. An­che que­sto af­fa­re, co­mun­que, an­drà in por­to so­lo con il tro­feo Mon­dia­le si­ste­ma­to nel­la ba­che­ca di cor­so Vit­to­rio Ema­nue­le e, quin­di, con Be­ni­tez an­co­ra in sel­la.

Go­khan In­ler, 26 an­ni, cen­tro­cam­pi­sta sviz­ze­ro di ori­gi­ne tur­ca

NEL MI­RI­NO

A ME­TA’

An­drea Ra­noc­chia, 22 an­ni, di­fen­so­re cen­tra­le del Ge­noa: il suo car­tel­li­no ap­par­tie­ne per me­tà all’In­ter (Get­ty Ima­ges)

ESTRO

Ale­xis San­chez, 21 an­ni, ci­le­no, at­tac­can­te dell’Udi­ne­se se­gui­to in pas­sa­to dal­lo United su in­di­ca­zio­ne di Fer­gu­son (Get­ty Ima­ges)

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.