CA­CE­RES La Ju­ve du­ra: «E’ fuo­ri ro­sa!»

Do­po lo schian­to con la Fer­ra­ri è ri­sul­ta­to po­si­ti­vo all’al­col te­st

Corriere dello Sport (Lombardia) - - Barcellona-bayer 2-1 - Di Fi­lip­po Bon­si­gno­re TO­RI­NO

Fuo­ri ro­sa! La Ju­ven­tus ha esclu­so «tem­po­ra­nea­men­te dall'at­ti­vi­tà ago­ni­sti­ca del­la pri­ma squa­dra» Mar­tin Ca­ce­res do­po l'in­ci­den­te stra­da­le di cui è sta­to pro­ta­go­ni­sta nel­la not­te tra lu­ne­dì e mar­te­dì. Il di­fen­so­re uru­gua­ia­no, usci­to co­mun­que il­le­so, ha di­strut­to la sua Fer­ra­ri con­tro una fer­ma­ta dei bus a To­ri­no ma so­prat­tut­to è ri­sul­ta­to po­si­ti­vo all'al­col te­st, sep­pur di po­co ri­spet­to ai li­mi­ti con­sen­ti­ti.

Da qui il prov­ve­di­men­to del­la so­cie­tà bian­co­ne­ra che nel po­me­rig­gio di ie­ri ha so­spe­so il gio­ca­to­re. A que­sto si ag­giun­go­no la mul­ta di mil­le eu­ro, il se­que­stro del­la pa­ten­te e il fer­mo am­mi­ni­stra­ti­vo dell'au­to per sei me­si com­mi­na­te­gli dal­la Po­li­zia stra­da­le di To­ri­no. E una mul­ta an­che da par­te del­la stes­sa Ju­ve. “L'en­ti­tà del­la san­zio­ne co­sì co­me il tem­po del­la so­spen­sio­ne de­vo­no es­se­re an­co­ra sta­bi­li­ti” fa sa­pe­re il club. Che ha ri­ce­vu­to il plau­so del di­ret­to­re del Ser­vi­zio Po­li­zia Stra­da­le al Vi­mi­na­le, Giu­sep­pe Bi­so­gno. «I cal­cia­to­ri rap­pre­sen­ta­no mo­del­li di ri­fe­ri­men­to per i ra­gaz­zi, per i qua­li l’in­ci­den­te stra­da­le è an­co­ra pur­trop­po una del­le più fre­quen­ti cau­se di mor­te, spe­cial­men­te sot­to i 30 an­ni. Sa­reb­be au­spi­ca­bi­le una mag­gio­re con­sa­pe­vo­lez­za e sen­si­bi­li­tà da par­te lo­ro ri­guar­do l’im­por­tan­za di for­ni­re esem­pi po­si­ti­vi an­che nei com­por­ta­men­ti cor­ret­ti al­la gui­da. In que­sta di­re­zio­ne si ap­prez­za l’in­ter­ven­to del­la Ju­ven­tus nei con­fron­ti del cal­cia­to­re».

An­che ca­pi­tan Buf­fon è in­ter­ve­nu­to sul­la vi­cen­da: «Si­cu­ra­men­te è un er­ro­re da par­te no­stra co­me grup­po che pos­sa ac­ca­de­re una co­sa si­mi­le al­la pre-vi­gi­lia di una ga­ra co­sì im­por­tan­te. Ma è an­che ve­ro che un ra­gaz­zo co­me Mar­tin go­de del­la to­ta­le fi­du­cia di tut­ti. E’ il pri­mo a sa­pe­re di aver sba­glia­to, si­cu­ra­men­te non era il mo­men­to giu­sto e cre­do l’ab­bia ca­pi­to so­prat­tut­to nei no­stri con­fron­ti per­ché era mol­to di­spia­ciu­to».

La Fer­ra­ri del­lo ju­ven­ti­no con­tro la pen­si­li­na del bus IL FAT­TO. Era da po­co pas­sa­ta la mez­za­not­te di lu­ne­dì quan­do Ca­ce­res, a bor­do del­la sua Fer­ra­ri F142, ar­ri­van­do da cor­so Unio­ne So­vie­ti­ca, ha svol­ta­to a si­ni­stra in cor­so Giam­bo­ne (zo­na sud del­la cit­tà) im­boc­can­do pe­rò la cor­sia in sen­so vie­ta­to. Ha co­sì ur­ta­to il cor­do­lo del­lo spar­ti­traf­fi­co per­den­do il con­trol­lo dell'au­to, che è an­da­ta pri­ma a sbat­te­re con­tro la fer­ma­ta del bus e ha poi fi­ni­to la sua cor­sa con­tro due au­to par­cheg­gia­te. La Fer­ra­ri è an­da­ta di­strut­ta e so­lo per mi­ra­co­lo non si è con­su­ma­ta una tra­ge­dia».

REA­ZIO­NE JU­VE. La vi­cen­da ha scos­so ca­sa Ju­ve e ir­ri­ta­to non po­co la di­ri­gen­za bian­co­ne­ra. Nel po­me­rig­gio è in­fat­ti ar­ri­va­ta la pre­sa di po­si­zio­ne uf­fi­cia­le del club, che era nell'aria. Co­sì il co­mu­ni­ca­to: «Il com­por­ta­men­to te­nu­to da Mar­tin Ca­ce­res nel­la not­te tra il 28 ed il 29 set­tem­bre rap­pre­sen­ta una gra­ve vio­la­zio­ne de­gli im­pe­gni

Mar­tin Ca­ce­res, 28 an­ni

as­sun­ti nei con­fron­ti del­la Ju­ven­tus, ol­tre a le­de­re l'im­ma­gi­ne del­la no­stra so­cie­tà. Ju­ven­tus, per­tan­to, ap­pli­che­rà al cal­cia­to­re i prov­ve­di­men­ti di­sci­pli­na­ri del­la mul­ta e dell'esclu­sio­ne tem­po­ra­nea dall'at­ti­vi­tà ago­ni­sti­ca del­la Pri­ma Squa­dra». Ca­ce­res, tra l'al­tro, era in re­cu­pe­ro da un af­fa­ti­ca­men­to mu­sco­la­re. L'uru­gua­ia­no era in dub­bio per la ga­ra di sta­se­ra e an­che lu­ne­dì si era al­le­na­to a par­te.

«Il com­por­ta­men­to te­nu­to da Mar­tin Ca­ce­res nel­la not­te tra il 28 e il 29 set­tem­bre rap­pre­sen­ta una gra­ve vio­la­zio­ne de­gli im­pe­gni as­sun­ti nei con­fron­ti del­la Ju­ven­tus ol­tre a le­de­re l’im­ma­gi­ne del­la no­stra so­cie­tà» Un mez­zo der­by L’ex Real cer­ca il se­con­do si­gil­lo

RE­CI­DI­VO. Inol­tre non è la pri­ma vol­ta che Ca­ce­res si ren­de pro­ta­go­ni­sta di un in­ci­den­te. Nel mar­zo 2013 di­strus­se la sua Por­sche Cayen­ne con­tro l'in­gres­so del­la fer­ma­ta del­la me­tro all'in­cro­cio tra via Niz­za e cor­so Dan­te: tan­to spa­ven­to, una fe­ri­ta e qual­che set­ti­ma­na di as­sen­za. L'ultimo epi­so­dio il 1° lu­glio 2014 a Mon­te­vi­deo, al rien­tro dai Mon­dia­li del Bra­si­le: il­le­so in uno scon­tro ad un in­cro­cio.

Tan­te le op­zio­ni La Ju­ve in sti­le bri­ti­sh dà ga­ran­zie

AN­SA

AN­SA

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.