RO­MA, MA NON È L’ORA DI TOT­TI?

La squa­dra fa­ti­ca a crea­re gio­co: il ca­pi­ta­no sta me­glio, con la qua­li­tà e l’espe­rien­za può of­fri­re più so­lu­zio­ni tec­ni­che a Spal­let­ti

Corriere dello Sport (Nazionale) - - Roma - ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Un me­se di al­le­na­men­ti com­ple­ti, in­ter­val­la­ti dai fa­ti­co­si mi­nu­ti di Ro­ma-Mi­lan, apre spa­zio all’in­ter­ro­ga­ti­vo: in un con­te­sto gri­gio e vuo­to, per­ché non pro­va­re la car­ta Tot­ti? Dze­ko non se­gna, Sa­lah si è fer­ma­to al der­by, Pja­nic ha per­so crea­ti­vi­tà e pe­ri­co­lo­si­tà, Ger­vi­n­ho è an­da­to in Ci­na. Ma­ga­ri può es­se­re pro­prio Tot­ti, il ca­pi­ta­no e pu­re il sim­bo­lo, a ri­sve­glia­re l’or­go­glio di una Ro­ma smar­ri­ta.

In­ten­dia­mo­ci: Spal­let­ti va ca­pi­to. Lo ve­de ogni gior­no a Tri­go­ria, lo ha vi­sto quan­do Gar­cia gli ha chie­sto di rien­tra­re. Se aves­se pen­sa­to che Tot­ti po­tes­se aiu­tar­lo nel­le pri­me due par­ti­te, chia­mar­lo in cau­sa sa­reb­be sta­to la mos­sa più sem­pli­ce. In­ve­ce Tot­ti non ha gio­ca­to nem­me­no un mi­nu­to nel­la nuo­va ge­stio­ne, per­ché pro­ba­bil­men­te non era in con­di­zio­ne di far­lo a cer­ti li­vel­li.

Pe­rò sa­ba­to la Ro­ma af­fron­ta il Frosinone all’Olim­pi­co. E Tot­ti, per tor­na­re in pie­na ef­fi­cien­za, ha bi­so­gno di gio­ca­re. Cu­rio­sa­men­te pro­prio nel­la par­ti­ta d’an­da­ta Gar­cia lo schie­rò ti­to­la­re con Dze­ko, in uno stra­no 4-2-3-1 che fun­zio- nò ma­le ma pro­dus­se co­mun­que una vit­to­ria. L’espe­ri­men­to non è mai più sta­to ri­pe­tu­to. Può es­se­re il mo­men­to giu­sto per ri­schia­re, a mag­gior ra­gio­ne nel 3-41-2 di re­cen­te im­po­si­zio­ne.

Tot­ti con Dze­ko, dun­que, per­ché no? Ma­ga­ri non per tut­ta la par­ti­ta ma so­lo per uno spez­zo­ne. Lo stes­so Dze­ko, ser­vi­to da Tot­ti, po- treb­be gua­da­gna­re oc­ca­sio­ni da gol e per­si­no sfrut­tar­le. Si po­treb­be obiet­ta­re: ci si ri­vol­ge a Tot­ti, or­mai a fi­ne car­rie­ra, per­ché non si sa da che par­te an­da­re a pa­ra­re. Non è pro­prio co­sì. Se il ten­di­ne di una co­scia non lo aves­se tra­di­to a fi­ne set­tem­bre, Tot­ti avreb­be gio­ca­to mol­to spes­so in que­sta Ro­ma pro­ble­ma­ti­ca. E for­se avreb­be sal­va­to an­che Gar­cia.

Fran­ce­sco Tot­ti, 39 an­ni, ha se­gna­to 1 gol in cam­pio­na­to: al Sas­suo­lo

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.