Cel­li­no: Ca­glia­ri, fam­mi so­gna­re

Corriere dello Sport (Roma) - - Calcio - Di Giu­sep­pe Ami­sa­ni

CA­GLIA­RI - Gior­na­ta di ri­pre­sa dei la­vo­ri in ca­sa ros­so­blù do­ve ie­ri l'am­bien­te è sta­to scos­so dal pre­si­den­te Cel­li­no che an­co­ra una vol­ta ha ester­na­to le sue idee sul ca­so Mar­chet­ti. Or­mai il ti­ra e mol­la è de­sti­na­to a pro­se­gui­re al­me­no fi­no a gen­na­io, con buo­na pa­ce di gio­ca­to­re, tec­ni­co e so­cie­tà che do­vran­no te­ne­re du­ro per evi­ta­re che la que­stio­ne si tra­sfor­mi in una sor­ta di bom­ba ad oro­lo­ge­ria nel­lo spo­glia­to­io ca­glia­ri­ta­no. Ma il pa­tron ros­so­blù, ol­tre a Mar­chet­ti, ha vo­lu­to par­la­re del­la sua squa­dra che, do­po il pro­met­ten­te av­vio di sta­gio­ne con il pa­reg­gio di Pa­ler­mo, si ap­pre­sta a sfi­da­re la Ro­ma. «Pun­tia­mo pri­ma di tut­to - le pa­ro­le del pre­si­den­te a Sky Sport24 - a quo­ta qua­ran­ta per ipo­te­ca­re la sal­vez­za, do­po fa­re­mo al­tri di­scor­si».

Nes­su­na vo­glia di di­spu­ta­re un cam­pio­na­to di bas­so pro­fi­lo, co­me è ac­ca­du­to nel­le ul­ti­me sta­gio­ni, ma il de­si­de­rio del nu­me­ro uno ca­glia­ri­ta­no sa­reb­be quel­lo di ave­re una squa­dra pron­ta a spic­ca­re il vo­lo per l'Eu­ro­pa. Le­ci­to, pe­rò, co­no­scen­do la sca­ra­man­zia di Mas­si­mo Cel­li­no, par­ti­re con l'obiet­ti­vo mi­ni­mo per poi ten­ta­re di sa­li­re in clas­si­fi­ca. «Ho in­ve­sti­to su que­sta squa­dra, ri­scat­tan­do al­cu­ni gio­ca­to­ri e di­cen­do no a va­rie ri­chie­ste, ab­bia­mo il com­pi­to di ten­ta­re di far me­glio». EU­RO­PA LEA­GUE - L'in­ve­sti­men­to eco­no­mi­co è sta­to qua­si proi­bi­ti­vo per le cas­se di una pro­vin­cia­le co­me il Ca­glia­ri che ha do­vu­to da­re fon­do a tut­te le ri­sor­se per ten­ta­re il sal­to di qua­li­tà. Il so­gno sa­reb­be riu­sci­re a cen­tra­re la qua­li­fi­ca­zio­ne per un po­sto in Eu­ro­pa Lea­gue e ma­ga­ri riu­sci­re a gio­ca­re la com­pe­ti­zio­ne nel nuo­vo sta­dio per il qua­le la so­cie­tà sta pun­tan­do su El­mas. La pri­ma fu­ma­ta bian­ca dall'am­mi­ni­stra­zio­ne co­mu­na­le del cen­tro dell'hin­ter­land è già ar­ri­va­ta e ora l'iter do­vrà es­se­re por­ta­to a ter­mi­ne nei pros­si­mi me­si pri­ma del via dei la­vo­ri. Se tut­to va be­ne se ne ri­par­le­rà co­me mi­ni­mo l'an­no pros­si­mo ed ec­co che tut­ti i gran­di pro­get­ti del pre­si­den­te Cel­li­no po­treb­be­ro tra­mu­tar­si in real­tà. Non a ca­sa, il pa­tron ca­glia­ri­ta­no, è riu­sci­to a te­ne­re tut­ti i pez­zi da no­van­ta del­la sua squa­dra, da Agaz­zi a Laz­za­ri, pas­san­do per Asto­ri e Ne­nè. Il tut­to at­tor­no ad uno zoc­co­lo du­ro ma­gi­stral­men­te or­che­stra­to da Da­nie­le Con­ti che que­st'an­no sa­rà il ca­pi­ta­no di una squa­dra che ha in­ten­zio­ne di stu­pi­re. Ma l'in­ve­sti­men­to più gran­de, for­se il più one­ro­so del­la ge­stio­ne Cel­li­no, è sta­to l'ac­qui­sto di Ro­bert Ac­qua­fre­sca che rap­pre­sen­ta il fio­re all'oc­chiel­lo del mer­ca­to esti­vo ros­so­blù. «Ac­qua­fre­sca ha fat­to una scel­ta im­por­tan­te an­che dal pun­to di vi­sta eco­no­mi­co tor­nan­do qui, ma non dia­mo­gli re­spon­sa­bi­li­tà. La for­za di que­sto Ca­glia­ri è so­prat­tut­to il grup­po».

53 GOL IN GIAL­LO­ROS­SO

Mir­ko Vu­ci­nic, 26 an­ni, 14 re­ti nel­la scor­sa sta­gio­ne in cam­pio­na­to

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.