Car­bo­ni: Ga­ra per­fet­ta Lo­di ai li­vel­li del­la A!

Corriere dello Sport (Roma) - - Calcio -

BER­GA­MO - Un pa­reg­gio in­spe­ra­to, un pun­to d'oro quel­lo rac­col­to da­gli uo­mi­ni di Car­bo­ni sul dif­fi­ci­lis­si­mo cam­po di Ber­ga­mo. Un pun­to uti­le a muo­ve­re la clas­si­fi­ca, ma so­prat­tut­to un toc­ca­sa­na per il mo­ra­le di una squa­dra da­ta per bat­tu­ta, al­la vi­gi­lia del mat­ch, ma che nel fi­na­le ha sfio­ra­to ad­di­rit­tu­ra il col­po gros­so con Lo­di, fer­ma­to sul più bel­lo da un su­per Con­si­gli.

PRO­VA PER­FET­TA - Nel­la squa­dra cio­cia­ra bril­la la stel­la di Lo­di, ma bi­so­gna sot­to­li­nea­re la su­per­ba pro­va del­la cop­pia di­fen­si­va for­ma­ta da Ter­ra­no­va e Gui­di, un so­li­do ar­gi­ne in gra­do di fre­na­re la va­lan­ga ne­raz­zur­ra com­po­sta da Do­ni, Ti­ri­boc­chi, Ar­de­ma­gni e Pet­ti­na­ri. E' Gui­di il più eu­fo­ri­co per l'im­pre­sa: «Ab­bia­mo rac­col­to un pun­to im­por­tan­te - ha com­men­ta­to rag­gian­te - riu­scen­do a li­mi­ta­re l'at­tac­co più for­te del­la B. Sia­mo ve­nu­ti a Ber­ga­mo per gio­ca­re a vi­so aper­to e il ri­sul­ta­to ci ha pre­mia­ti, ben­ché ri­ma­ne il ram­ma­ri­co per l'oc­ca­sio­ne di Lo­di nel fi­na­le».

FI­DU­CIA - Un pa­ri che por­ta una ven­ta­ta di fi­du­cia: «E' un pun­to d'oro, ma ciò che con­ta è bat­te­re il Por­to­grua­ro, per da­re continuità a que­sto ri­sul­ta­to e met­te­re fie­no in ca­sci­na. Que­st'an­no mi au- gu­ro di riu­sci­re a cen­tra­re una sal­vez­za più tran­quil­la» .

TER­RA­NO­VA - Gli fa eco il gio­va­ne Ter­ra­no­va: « Ri­spet­to all'esor­dio con l'Em­po­li - ha esor­di­to - stia­mo mol­to me­glio fi­si­ca­men­te, e an­che i mec­ca­ni­smi pro­va­ti dal mi­ster, ini­zia­no ad es­se­re as­si­mi­la­ti dal grup­po. Og­gi ab­bia­mo gio­ca­to con­tro gran­dis­si­mi gio­ca­to­ri, ma ab­bia­mo di­mo­stra­to di non ave­re ti­mo­ri re­ve­ren­zia­li, e cre­do che il pa­reg­gio sia me­ri­ta­to. Se con­ti­nuia­mo co­sì po­tre­mo to­glier­ci mol­te sod­di­sfa­zio­ni».

Già pro­iet­ta­to al pros­si­mo im­pe­gno an­che l'ar­te­fi­ce del mi­ra­co­lo, mi­ster Car­bo­ni: «Ov­via­men­te so­no mol­to sod­di­sfat­to del­la pre­sta­zio­ne del­la squa­dra - ha com­men­ta­to - e del­lo spi­ri­to mo­stra­to dai gio­ca­to­ri, ma ciò che con­ta ades­so è pre­pa­ra­re al me­glio la ga­ra in­ter­na col Por­to­grua­ro, da vin­ce­re sen­za sot­to­va­lu­ta­re il va­lo­re di un av­ver­sa­rio che ha già vin­to due par­ti­te su tre».

GRAN­DE LO­DI - E in­tan­to si go­de un Lo­di for­ma­to se­rie A: «Fran­ce­sco è un gran­de gio­ca­to­re - ha am­mes­so Car­bo­ni - ca­pa­ce di toc­ca­re una mi­ria­de di pal­lo­ni sen­za mai ri­sul­ta­re ba­na­le. Vor­rei pe­rò sot­to­li­nea­re la pre­sta­zio­ne di Si­ci­gna­no e di San­so­ne, un gio­va­ne su cui pun­to mol­to».

ASCO­LI-AL­BI­NOLEF­FE 2-0

GROS­SE­TO-VI­CEN­ZA 1-2

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.