Mo­scar­del­li-De Ros­si, la ma­glia e le scu­se

Corriere dello Sport (Roma) - - Calcio -

RO­MA - Un gol do­lo­ro­so. Do­lo­ro­so dav­ve­ro. Da­vi­de Mo­scar­del­li non vo­le­va far ma­le al­la Ro­ma e l’ha di­mo­stra­to con i fat­ti. Quan­do il pal­lo­ne dell’1-2 del Chie­vo è en­tra­to in por­ta, lui è an­da­to di cor­sa ver­so il cen­tro­cam­po sen­za fe­steg­gia­re. An­zi, si è mes­so una ma­no da­van­ti al vi­so co­me a di­re: «Mam­ma mia, co­sa ho fat­to» .

LA STO­RIA - Mo­scar­del­li, na­to a Tor de’ Cen­ci, po­chi chi­lo­me­tri a sud dell’Eur, è un ti­fo­so del­la Ro­ma pri­ma che un pro­fes­sio­ni­sta del cal­cio. E’ uno di quel­li che ri­do­no e pian­go­no per la squa­dra del cuo­re. Se i suoi im­pe­gni di cen­tra­van­ti glie­lo con­sen­to­no, guar­da sem­pre le par­ti­te del­la Ro­ma in tv. Stra­ve­de per Tot­ti, che so­gna­va da una vi­ta di in­cro­cia­re su un cam­po di se­rie A. Per que­sto gli è sem­bra­to in­na­tu­ra­le dan­neg­giar­la da av­ver­sa­rio. Ne­gli spo­glia­toi, sa­ba­to sera, non ha in­con­tra­to i ro­ma­ni­sti per­ché è sta­to a lun­go im­pe­gna­to nel­le in­ter­vi­ste ma si è bec­ca­to le pre­se in gi­ro dei com­pa­gni: «Non hai nem­me­no esul­ta­to, bra­vo!» .

IL FAL­LO - Mo­scar­del­li è di­spia­ciu­to an­che per es­ser­si tro­va­to coin­vol­to, suo mal­gra­do, nell’espul­sio­ne di De Ros­si. Si era rial­za­to su­bi­to do­po il fal­lo pro­prio per evi­ta­re che Riz­zo­li sce­glies­se la pu­ni­zio­ne più se­ve­ra. Inu­ti­le, pe­rò. De Ros­si era piut­to­sto in­fa­sti­di­to già all’ini­zio, per­ché non vo­le­va gio­ca­re sul cam­po in­de­cen­te del Ben­te­go­di. E do­po il 2-2, è en­tra­to du­ro sul pri­mo gio­ca­to­re che gli è ca­pi­ta­to a ti­ro: guar­da ca­so, Mo­scar­del­li. Ma non c’era al­cun pro­ble­ma per­so­na­le. Tan­to è ve­ro che i due, qual­che gior­no pri­ma del­la par­ti­ta, si era­no “par­la­ti” at­tra­ver­so Fa­ce­book pro­met­ten­do­si lo scam­bio del­la ma­glia. Scam­bio che c’è sta­to du­ran­te l’in­ter­val­lo. Ie­ri, poi, De Ros­si ha chie­sto scu­sa a Mo­scar­del­li. Scu­se ac­cet­ta­te, ov­via­men­te. Da ti­fo­so a ti­fo­so.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.